rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022

“Kalòs ìrtate”: la storica visita della presidente ellenica nella Grecìa Salentina

“Kalòs ìrtate”, benvenuti. Così Roberto Casaluci, presidente dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e sindaco di Castrignano de’ Greci ha accolto questa mattina la presidente della Repubblica Ellenica, Katerina Sakellaropouloum, e la delegazione che l’accompagna in una lunga visita di due giorni durante i quali avrà modo di visitare tutti e dodici i paesi che compongono l’area ellenofona della provincia di Lecce. A Castrignano vi è stata proprio la prima tappa.

Una visita storica e significativa, quella della presidente, insignita della cittadinanza onoraria della Grecìa Salentina in occasione dei vent’anni della nascita di quell’Unione che ha contribuito a portare nuova linfa e sviluppo nel rilancio delle tradizioni e della lingua minoritaria.

A Castrignano de' Greci la prima tappa

“Noi griki – ha detto nei giorni scorsi Casaluci, annunciando la visita di Sakellaropouloum - ancora oggi sentiamo e viviamo intensamente il legame e l’amicizia con il popolo greco, per questo non potevamo sperare in una gratificazione maggiore della presenza di chi quel popolo lo rappresenta e lo guida dall’alto del suo prestigioso mandato di Capo di Stato”.

Successivamente, In visita ufficiale nella sede della Fondazione Notte della Taranta, la presidente ha annunciato: presto l’Orchestra oopolare ospite in Grecia. “La nostra ministra dei Beni culturali Lina Mendoni farà di tutto per portare in Grecia la Notte della Taranta”, ha dichiarato .Katerina Sakellaropoulou nell’ex Convento degli Agostiniani, a Melpignano.

Accompagnata sempre da Casaluci e dalla vicesindaca di Melpignano Eleonora Gaetani, Katerina Sakellaropoulou è stata accolta dal presidente della Fondazione, Massimo Manera e dall’Orchestra popolare. che hanno donato il tradizionale tamburello.

L'incontro con La Notte della Taranta

“Sono veramente molto commossa per aver constatato la continuità nei secoli della lingua, delle tradizioni, della vostra identità ma anche delle vostre radici comuni”, ha evidenziato il capo di Stato greco. “Oggi sia la lingua che la musica costituiscono i ponti più forti e consolidati tra i due Paesi. Noi sappiamo che la Notte della Taranta valorizza la lingua grica. Quest’Orchestra ha cantato in modo eccellente, ecco perché ci piacerebbe ospitarla in Grecia”. 

Con i brani in grico AremuKlama e Calinitta, Enza Pagliara, Stefania Morciano, Consuelo Alfieri, Antonio Amato, Giancarlo Paglialunga, i musicisti Gianluca Longo, Giuseppe Astore, Antonio Marra, Roberto Gemma e i ballerini Mihaela Coluccia, Serena Pellegrino, Andrea Caracuta e Fabrizio Nigro hanno accolto  la presidente che ha sottolineato: “Pur non comprendendo ogni sillaba di questi meravigliosi versi, le voci colme e piene di nostalgia mi hanno commosso”.

Qui il programma completo

Video popolari

“Kalòs ìrtate”: la storica visita della presidente ellenica nella Grecìa Salentina

LeccePrima è in caricamento