Lunedì, 14 Giugno 2021
Galatina

Furti a raffica nelle case, catturato un componente della banda della Mondeo

Filip Jovanovic, 18enne, è ritenuto il componente di una ben più organizzata e agguerrita banda, tutta presumibilmente composta da cittadini di origine straniera, che agisce in trasferta nel Salento, provenendo dalla Campania. Ieri sorpreso da un cittadino in casa. Il complice è fuggito

GALATINA – E’ un colpo importante quello messo a segno dagli agenti di polizia del commissariato di Galatina, ieri pomeriggio. Filip Jovanovic, 18enne, serbo-montenegrino, non è ritenuto un semplice ladruncolo occasionale, ma il componente di una ben più organizzata e agguerrita banda, tutta presumibilmente composta da cittadini di origine straniera, che agisce in trasferta nel Salento, provenendo dalla Campania.

Il giovane in questione, infatti, risulta residente nel campo sosta di Scampia, quartiere popolare di Napoli. Ed è in quella direzione, quindi, che si indirizzeranno le prossime indagini degli investigatori diretti dal vicequestore aggiunto Giovanni Bono.  

Tutto è avvenuto intorno alle 16,35 di ieri, quando da Collemeto, frazione di Galatina, è arrivata la segnalazione trafelata di un cittadino al 113 che asseriva d’inseguire un giovane sorpreso a rubare nella sua abitazione. L’uomo, infatti, rientrando in casa, aveva poco prima udito rumori più che sospetti provenire da una stanza. Ha intuito subito cosa stesse avvenendo ed ha quindi colto con le mani nel casso il 18enne.

jovanovic-2Questi non s’è dato per vinto, non subito almeno, ed è fuggito verso l’esterno, inseguito dalla vittima per un tratto. Alla fine, ci hanno pensato gli agenti di una volante a bloccare lo straniero. Incastrato e identificato, s’è scoperto che a suo carico aveva giù un curriculum di precedenti specifici.

Stando alle ricostruzioni, Jovanovic sarebbe arrivato a Collemeto a bordo di un’autovettura Ford Mondeo. Questa è stata notata chiaramente sul posto, ma il complice s’è dato alla fuga sgommando a forte velocità senza nemmeno tentare di raccogliere il 18enne. Da considerare che un’autovettura di modello simile è stata notata dai poliziotti del commissariato aggirarsi in zona il 17 dicembre e che negli ultimi tempi sono stati consumati diversi furti in città e nelle case di campagna.

Qualche notte addietro, va aggiunto, le volanti hanno avuto un lungo inseguimento tallonando lungo la via per Seclì una Ford Mondeo e un furgone Fiat Iveco, quest’ultimo poi abbandonato e recuperato. Dentro, una mole notevole di oggetti di provenienza furtiva. Accompagnato negli uffici di polizia, il 18enne è stato dichiarato in stato di arresto per tentato furto aggravato in concorso con un’altra persona, che resta però ancora da identificare. D’intesa con il pm di turno, Carmen Ruggero, Jovanovic è stato condotto nel carcere di Lecce. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a raffica nelle case, catturato un componente della banda della Mondeo

LeccePrima è in caricamento