Gallipoli

Segnali di Pace, in ricordo dei partigiani salentini

Incontro tematico domenica 5 novembre in via Acquedotto promosso dalla sezione intercomunale Anpi di Gallipoli. Nell'occasione sarà ricordato il partigiano gallipolino, Gino Della Ducata

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

GALLIPOLI - Una giornata speciale quella del 5 novembre prossimo in cui su iniziativa della sezione intercomunale Anpi di Gallipoli saranno ricordati i partigiani salentini.

L’incontro, moderato da Antonella Bentivoglio, si svolgerà a partire dalle 17, presso la sede di via Acquedotto, e sarà introdotto dai saluti istituzionali del presidente della sezione Anpi di Gallipoli, Massimo Esposito, e del sindaco della cittadina ionica, Stefano Minerva.

Nell'occasione sarà ricordato in particolare un partigiano gallipolino, Gino Della Ducata, e sarà conferita al fratello, Cosimo Della Ducata, una tessera dell’Associazione nazionale partigiani D’Italia,  per onorare una vita intera di militanza ispirata all'antifascismo.

Seguirà l’intervento dettagliato della memoria storica dell'Anpi, Maurizio Nocera, e tra i partecipanti ci sarà anche Alessandro Santoro che presenterà il film documentario "Partigiano Salento..Presente!". L’appuntamento prevede l’accompagnamento musicale del maestro Salvatore Coppola e del gruppo Léggere le Nuvole (Marta Innocente e Alessandro Morciano).

“I partigiani hanno lottato per noi, per un nostro futuro libero in una repubblica democratica. La nostra Repubblica si basa sui dettami della Carta Costituzionale che al primo capoverso dell'articolo 11 detta: l'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali” dice il presidente Anpi Gallipoli, Massimo Esposito, “ecco che questa nostra iniziativa volta al ricordo del passato si proietta inesorabilmente al presente martoriato da guerre infami.  I nostri partigiani hanno lottato per la pace ed è nostro compito salvaguardare il loro operato e continuare sul loro insegnamento”.

IMG-20231103-WA0000-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnali di Pace, in ricordo dei partigiani salentini
LeccePrima è in caricamento