Automobilista perde controllo, schianto sul palo del filobus: in quattro in ospedale

Il violento scontro nella notte, intorno alle 2 e mezzo, su viale Gioacchino Rossini. Due dei passeggeri accompagnati d’urgenza al “Vito Fazzi”

Foto e gallery di Luca Capoccia Photo.

LECCE - Terribile scontro sul viale: l’automobilista perde il controllo dell’auto e in quattro finiscono in ospedale. Il grave sinistro nella notte, sulla circonvallazione di Lecce, nel tratto di viale Rossini. L'episodio poco prima delle 2 e mezzo quando una Peugeot 206 si è schiantata, per cause da accertare, contro uno dei pali del filobus, abbattendo la siepe che separa le due corsie. A bordo vi erano un uomo e tre donne, tuti accompagnati al pronto soccorso. Si tratta del conducente del mezzo, un leccese di 49 anni, che viaggiava in compagnia di amiche: due giovani donne di 30 anni - una residente in città, l'altra a Francavilla Fontana- e una di 28, sempre leccese.

Ad avere la peggio, la prima, attualmente ricoverata nel reparto di Chirurgia plastica, a causa delle numerose ferite. Giunti, infatti, gli operatori del 118 per fornire aiuto, i passeggeri sono stati indirizzati verso gli ospedali della provincia: due, quelli con ferite più gravi, trasportati d’urgenza al “Vito Fazzi” di Lecce, con trauma cranico, toracico e ferite al volto. Ricoverate a Gallipoli e Scorrano le altre due ragazze, trovate dal personale sanitario in condizioni meno preoccupanti, ma comunque tenute sotto osservazione da parte dei medici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo, intanto, sono giunti anche i vigili del fuoco, per estrarre i quattro occupanti dall’abitacolo, deformato dall’urto soprattutto nella parte anteriore, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile e gli agenti di polizia locale, nelle cui mani sono ora affidati i rilievi e la ricostruzione della dinamica. Non si tratta del primo sinistro simile: numerosi, anzi, i casi in cui le vetture sono finite contro gli ingombranti tralicci che sostengono la rete elettrica dei mezzi pubblici. Ad aprile scorso, tra i fatti più eclatanti, una giovane conducente riuscì a mettersi in salvo poco prima che la sua vettura fosse totalmente distrutta dal fuoco, dopo l'impatto violento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento