Martedì, 18 Maggio 2021
Incidenti stradali Via Lecce

Scontro violento tra moto e una Fiat Punto: 26enne in prognosi riservata

Il sinistro nel pomeriggio, all’altezza di un incrocio a Squinzano. Il ragazzo accompagnato in codice rosso

Foto di repertorio

SQUINZANO – Uno scontro violento, all’altezza di un incrocio a Squinzano e un centauro è finito d’urgenza in ospedale. L’ennesimo, grave incidente si è verificato nel pomeriggio, intorno alle 18, tra via Lecce e via Santa Maria. I conducenti di una Fiat Punto e del mezzo a due ruote non sono infatti riusciti ad evitare  un brutale impatto. Ad avere la peggio, Emilio Scozzi, il ragazzo 26enne in sella alla moto. Scaraventato sull’asfalto, è stato immediatamente soccorso dai passanti e poi affidato agli operatori del 118, nel frattempo sopraggiunti.

Fortunatamente, il 26enne indossava il casco e, nonostante le lesioni riportate, il capo è rimasto protetto.  E’ stato accompagnato in codice rosso presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Sottoposto agli accertamenti clinici, compreso quello della Tac, i medici gli hanno riscontrato ferite e soprattutto una frattura al bacino. Al termine delle visite, è stato ricoverato in prognosi riservata, in attesa che le sue condizioni sanitarie possano offrire segni di miglioramento.

Sul luogo intanto, per  eseguire i rilievi, gli agenti di polizia locale di Squinzano. Supportati dai carabinieri del posto per la messa in sicurezza dell'area, i vigili hanno raccolto le testimonianze dei passanti, per poter ricostruire le fasi del sinistro. Stando ai primi elementi il titolare della Punto, un uomo del posto di 66 anni, si sarebbe sporto troppo allo stop, per verificare il passaggio di eventuali veicoli. Sarebbe sopraggiunto il 26enne in moto, presumibilmente ad elevata velocità e poi l'urto. Il conducente della vettura è rimasto illeso ma il suo mezzo, così come per quello a due ruote, è scattato il sequestro, in attesa delle perizie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro violento tra moto e una Fiat Punto: 26enne in prognosi riservata

LeccePrima è in caricamento