Incidenti stradali Leuca / Via Gioacchino Rossini

Agente di polizia locale travolto da un furgone sulle strisce davanti al comando

Un sovrintendente di mezza età trasportato al "Vito Fazzi" in codice rosso. Abita nelle vicinanze e tornava a casa a piedi. È stato investito da un furgone condotto da un anziano che trasportava uova

LECCE – Aveva appena smontato dal turno e stava rientrando a casa, quando è stato letteralmente travolto da un furgone condotto da un anziano. A rimanere ferito, verso mezzogiorno, un sovrintendente della polizia locale di Lecce. L’investimento è avvenuto proprio di fronte al comando di viale Gioacchino Rossini. E la violenza dell’urto è stata tale, da essere udita forte e chiara all’interno degli stessi uffici dell’edificio.

Così, i suoi colleghi, appena si sono accorti di cosa fosse accaduto, sono usciti in massa dal comando per prestare i primi soccorsi e chiamare il 118, arrivato con l’ambulanza. Mentre, per i rilievi, è stato richiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Lecce Principale, dipendenti dalla compagnia di Lecce.   

S.M., sovrintendente di 53 anni, è solitamente proprio uno degli agenti che si occupano di rilevare sinistri stradali, dato che lavora per il servizio di pronto intervento. E un destino cinico e beffardo ha voluto che, dopo una mattinata relativamente tranquilla nel capoluogo, l'incidente dovesse capitare proprio a lui. Aveva svolto il turno dalle 6 alle 12 e, dopo aver timbrato il cartellino d’uscita, si era avviato verso casa, quando è avvenuto l’investimento, proprio sulle strisce pedonali, nella corsia che volge in direzione della rotatoria che smista verso la strada statale 16 Lecce-Maglie.

L’agente, che abita nel rione San Lazzaro, quindi a poche centinaia di metri di distanza, abitualmente si reca al lavoro a piedi. Dunque, per lui una consuetudine quella di attraversare in quel punto preciso della circonvallazione, per poi proseguire verso via Giuseppe Desa.

A travolgerlo, un furgoncino che trasportava uova, condotto da un anziano che si è subito fermato. L’impatto è stato tale da infrangere il cristallo del parabrezza, provocando la classica ragnatela. Il sovrintendente, dopo l’urto sul cofano, è stato sbalzato a diversi metri di distanza. Ha subito, oltre ad alcune fratture, una ferita alla testa. Pur se lucido e cosciente, considerando la dinamica, è stato trasportato in codice rosso verso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. È stata rilevata una piccola emorragia alla testa ed è in prognosi riservata. È stato trasferito in Neurochirurgia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente di polizia locale travolto da un furgone sulle strisce davanti al comando

LeccePrima è in caricamento