rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Incidenti stradali Veglie

Ubriaco si schianta in bici. Finisce in ospedale e rischia la denuncia

Protagonista della disavventura, un 38enne rumeno da qualche giorno in Italia, ospite della madre. Dopo aver alzato il gomito in un bar di Veglie, la pericolosa caduta di pieno volto per terra. Portato al "Fazzi"

VEGLIE – Ha rischiato sul serio di morire. Perché il colpo che ha subito, in pieno volto, è stato davvero violento, tanto che l’hanno trovato mezzo agonizzante, per terra, al centro della strada. Per sua fortuna gli è andata meglio di quanto si era temuto in un primo momento, visto che, dopo essere passato dall’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, è stato dimesso con una prognosi di una quindicina di giorni.

Ora, però, rischia altro: la denuncia penale. Già, perché si era messo alla conduzione di una bicicletta per fare rientro a casa, a quanto pare, completamente sbronzo. E la legge non fa sconti, che si sia in auto, in moto o in sella a una bicicletta.

Protagonista della vicenda, un uomo di 38 anni, rumeno. Da qualche giorno era arrivato in Italia, ospite della madre, ma ieri sera, a Veglie, è andato a trascorrere un po’ di tempo in un bar, tanto che a un certo punto, un bicchiere dietro l’altro, sarebbe pure stato allontanato. Non si manteneva più quasi in piedi.

E così, dopo aver percorso qualche centinaio di metri, ha fatto un vero e proprio capitombolo. L’hanno trovato con la bici ancora in mezzo alle gambe, proprio al centro della via, e la faccia piena di sangue per la botta presa sull’asfalto. Viste le condizioni, è stato richiesto il soccorso di un’ambulanza, che l’ha portato in ospedale per accertamenti. E ora, del caso si stanno occupando anche i carabinieri.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si schianta in bici. Finisce in ospedale e rischia la denuncia

LeccePrima è in caricamento