rotate-mobile
Economia

Apprendimento esperienziale, coinvolti 270 studenti salentini

Al via un percorso formativo che porterà a nuovi sbocchi professionali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

UGENTO - La conoscenza teorica è importante, nulla di dire a riguardo, tuttavia, se associata ad una didattica di carattere esperienziale, può offrire opportunità interessanti per accorciare le distanze con il mondo del lavoro. 274 studenti alla “corte” del Vivosa Apulia Resort di Ugento, per l’Academy Esperienziale che guarda al futuro delle nuove generazioni mettendo a loro disposizione competenze e professionalità per prepararli alle sfide del domani. Come già sperimentato in passato, la prestigiosa struttura salentina diventa un vero e proprio laboratorio in cui i ragazzi coinvolti potranno affinare il metodo di apprendimento votato all’orientamento e alla formazione pratica, abbracciando la filosofia del “saper fare”.

Anche quest’anno iI Vivosa Apulia Resort lavora per il futuro dei ragazzi applicando, congiuntamente alle scuole di riferimento, una didattica innovativa basata sulla commistione di esperienza pratica, project work e teoria-concreta. Il percorso formativo coinvolge 89 studenti dell’Istituto Alberghiero “Bottazzi” di Ugento-Casarano, 150 dell’ITC “De Viti – De Marco”, sempre di Casarano e 35 ragazzi dell’ITS. I corsi sono così suddivisi: Food & Beverage per gli studenti che frequentano l’Alberghiero (la preparazione verte su ristorazione e tecniche di sala); reception, guest relation, vendita e mice, con forte accento sulla sostenibilità, per i ragazzi che arrivano dall’Istituto Tecnici; green sustainability per quelli iscritti all’ITS.

Per Alberghiero e Tecnico i corsi dureranno tre mesi mentre per l’ITS si andrà avanti per un biennio. Ma la cosa più importante è che alla fine del percorso formativo tutti i ragazzi riceveranno un attestato di competenze certificate, con tutti i vantaggi che ciò comporta e, per i più meritevoli, si apriranno le porte del Vivosa che metterà a disposizione apposite borse di studio, con annesso stage formativo, per accogliere in seno all’azienda i professionisti di domani, creando le condizioni di una possibile collaborazione duratura. Conoscenza, preparazione e saper fare: potrebbe essere riassunto con queste parole il senso del’iniziativa che mette insieme competenze, valori, apprendimento esperienziale, oltre che cognitivo, con interazioni pratiche in contesti lavorativi di livello. <>.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apprendimento esperienziale, coinvolti 270 studenti salentini

LeccePrima è in caricamento