rotate-mobile
Mariella

Mariella

Rank 7.0 punti

Iscritto martedì, 25 ottobre 2011

L'estate 2022 nelle pagine di Salento Review

In edicola, e in abbonamento, la rivista che propone un viaggio virtuale alla ricerca del sorriso e della bellezza. Interviste, racconti, personaggi, storie e curiosità per conoscere meglio il territorio

Visite 44 Approvato giovedì, 23 giugno

"Basta critiche: la notte bianca non è del Comune"

"Caro organizzatore, non intendiamo discutere con lei meriti o demeriti della Notte Bianca leccese, a prescindere da chi l'abbia organizzata e sponsorizzata. Vogliamo invece replicare alle sue accuse che lei ha rivolto a quei giornalisti che , dall'alto di non so quale cattedra, si permette di definire "non professionisti" per aver "bucato" la notizia della Notte Bianca al fine di compiacere l'editore. Perchè al di là dei suoi banali giochi di parole (padròn-patròn) di questo si tratta: un editore e quindi una testata giornalistica che sceglie gli eventi da seguire in base ad una gerarchia d'importanza o interesse. Al di la di questo, i giornalisti possono trattare l'argomento assegnato dalla testata o proporne di nuovi da trattare. Il compito di valure e quindi di decidere spetta poi esclusivamente ai direttori, sulla base della linea editoriale e del taglio dello specifico telegiornale. In alcun modo il giornalista dispone dei mezzi per girare un servizio non autorizzato e ancor meno per mandarlo in onda. Per questo, speriamo che sia solo per ignoranza dell'organizzazione giornalistica (locale e non) e probabilmente per la frustrazione che deve aver accumulato vedendosi in ombra rispetto alla partecipazione dell'ente che lei si sia permesso di insultarci pubblicamente."

3 commenti

"Basta critiche: la notte bianca non è del Comune"

"Caro organizzatore, non intendiamo discutere con lei meriti o demeriti della Notte Bianca leccese, a prescindere da chi l'abbia organizzata e sponsorizzata. Vogliamo invece replicare alle sue accuse che lei ha rivolto a quei giornalisti che , dall'alto di non so quale cattedra, si permette di definire "non professionisti" per aver "bucato" la notizia della Notte Bianca al fine di compiacere l'editore. Perchè al di là dei suoi banali giochi di parole (padròn-patròn) di questo si tratta: un editore e quindi una testata giornalistica che sceglie gli eventi da seguire in base ad una gerarchia d'importanza o interesse. Al di la di questo, i giornalisti possono trattare l'argomento assegnato dalla testata o proporne di nuovi da trattare. Il compito di valure e quindi di decidere spetta poi esclusivamente ai direttori, sulla base della linea editoriale e del taglio dello specifico telegiornale. In alcun modo il giornalista dispone dei mezzi per girare un servizio non autorizzato e ancor meno per mandarlo in onda. Per questo, speriamo che sia solo per ignoranza dell'organizzazione giornalistica (locale e non) e probabilmente per la frustrazione che deve aver accumulato vedendosi in ombra rispetto alla partecipazione dell'ente che lei si sia permesso di insultarci pubblicamente."

3 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
LeccePrima è in caricamento