rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Economia

Puglia digital house, a Foggia istituzioni, aziende, enti formativi e di ricerca a confronto su opportunità e sfide del digitale in Puglia

Al Teatro Giordano di Foggia l’evento organizzato da Citynews e Regione Puglia per discutere di innovazione e territorio.

Grande risposta del territorio foggiano e un confronto serrato e costruttivo tra Istituzioni, Aziende, Enti formativi e di ricerca hanno caratterizzato oggi “Puglia Digital House”, l’evento tenutosi nella Sala Fedora del Teatro Giordano di Foggia e organizzato da Citynews, azienda leader in Italia nell’informazione digitale (editrice di 53 quotidiani metropolitani online, della testata nazionale Today, del canale internazionale EuropaToday e delle testate verticali CiboToday e AgrifoodToday) in collaborazione con la Regione Puglia.

L’appuntamento si è articolato in due sezioni: la prima dedicata al confronto, con uno scambio vivace alla presenza di Regione Puglia con tre suoi assessori (Alessandro Delli Noci Assessore allo Sviluppo Economico, Raffaele Piemontese, Vicepresidente e Assessore al Bilancio, e Rosa Barone, Assessora al Welfare) di Confindustria Foggia, dell’Università degli Studi di Foggia e del Comune; nella seconda parte i moderatori hanno portato all’attenzione del pubblico in sala le esperienze di successo di imprese innovative e startup che sono nate e cresciute in Puglia, e di altre che invece hanno scelto di investire in Puglia e sui suoi talenti.

Così Fernando Diana, co Ceo Citynews Gruppo Editoriale: “La nostra partecipazione al progetto Puglia Digital House nasce con l’obiettivo di creare un habitat, che nell’ambito dell’innovazione digitale, favorisca lo sviluppo delle imprese del territorio, o la nascita di nuove aziende, attraverso nuovi investimenti. Considerata la nostra presenza, importante, in Puglia, con quattro delle nostre 53 testate giornalistiche e in virtù della nostra natura digitale, come gruppo editoriale Citynews ci è sembrato naturale il sodalizio con questo progetto. Siamo contenti di aver contribuito a portare a Foggia il dibattito, certi di aver favorito un confronto tra le parti interessate a Puglia Digital House”.

Puglia digital house 2023

"Questa importante occasione – ha affermato Alessandro Delli Noci, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia - ci ha offerto l’opportunità di ribadire un concetto importante: la trasversalità del digitale come abilitatore di processi di innovazione per le imprese e la pubblica amministrazione, e in vari settori del vivere, richiede il consolidamento di un network e di un ecosistema di relazioni tra gli attori regionali (imprese, accademia, its, centri di competenze). Non solo, sono indispensabili occasioni di racconto e promozione delle tante buone pratiche e iniziative di stimolo da un lato alla attrazione degli investimenti e dei talenti, dall’altro ad avvicinare il tessuto produttivo manufatturiero locale alle nuove tecnologie. La grande sfida del digitale – e oggi lo abbiamo sottolineato con forza - è quella di creare specializzazioni seguendo le vocazioni dei singoli territori. Tutta la Puglia ha bisogno di storie che ispirino e convincano le nuove generazioni circa la possibilità di realizzare i propri sogni nella propria terra. Foggia, in primis, ha un capitale umano da valorizzare e da formare per affrontare le sfide del futuro”.

Dopo i saluti istituzionali, i lavori si sono aperti con una riflessione sullo stato del settore digitale in Puglia con Vito Bavaro, Dirigente della Sezione Trasformazione Digitale Regione Puglia; Silvia Pellegrini, Direttora Dipartimento Politiche del Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Puglia e Giuseppe Creanza, Responsabile d’Area di ARTI Puglia.

Successivamente la parola è passata ad esperti e referenti di alcune delle imprese che si sono distinte e hanno raggiunto risultati importanti oltre il confine regionale, o altre aziende, anche multinazionali, che hanno invece scelto di investire in Puglia. Hanno preso parte al panel, tra gli altri, il Poligrafico e Zecca dello Stato italiano, Deloitte, IBM, Deghi, Hevolus Innovation, Capobianco Trattori New Holland, Gaw Web Agency, Eceplast. Accanto alle aziende anche gli ITS, riconosciuti dalla Regione come enti di eccellenza per la formazione degli specialisti dell’innovazione del futuro e del presente.

Infine, l’evento si è chiuso con una interessante discussione sulla creazione di un ecosistema digitale inclusivo con alcuni esponenti di realtà pugliesi innovative. Tra le altre partecipanti alla tavola rotonda anche Claudia Angelelli, insignita poche settimane fa del premio Women in Tech 2023.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia digital house, a Foggia istituzioni, aziende, enti formativi e di ricerca a confronto su opportunità e sfide del digitale in Puglia

LeccePrima è in caricamento