rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Green

“Se una notte d’estate un arboricoltore”: in dialogo con Luigi Sani sugli alberi in città e Italo Calvino

L’appuntamento è per il 29 agosto, dalle ore 19, nella Biblioteca Bernardini di Lecce

LECCE – Il Coordinamento per gli alberi e verde urbano di Lecce insieme al gruppo di letture Rosantina, campagna del Sud sono gli organizzatori di una serata dedicata agli alberi in città e a Italo Calvino, nel centenario della sua nascita. “Abbiamo invitato a Lecce Luigi Sani, dottore forestale e arboricoltore, fondatore e animatore di Arborete, percorso scientifico collettivo di valutazione e gestione del rischio arboreo che, con la definizione del protocollo Areté (adottato da molti Comuni italiani e diffuso anche oltralpe) ha l’obiettivo di indagare il Sistema Albero nella sua complessità̀”, dichiarano.

L’appuntamento è per la serata del 29 agosto nel chiostro della Biblioteca Bernardini di Lecce, tra domande e riflessioni per sfatare falsi miti e conoscenze erronee sugli alberi e la gestione del verde urbano, rendendo omaggio a Italo Calvino, nel centenario della nascita, con letture di brani delle sue opere, antesignane dell’ecologia e ambientalismo contemporanei.

Ad accogliere il pubblico e chiudere la serata i musicisti Clara Blavet (flauto), Simone Carrino (tamburi), Samuel Mele (oud), Fabio Moschettin (chitarra) presenteranno il progetto musicale “nessuno può bagnarsi due volte nello stesso fiume”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Se una notte d’estate un arboricoltore”: in dialogo con Luigi Sani sugli alberi in città e Italo Calvino

LeccePrima è in caricamento