life

Domenica ecologia, volontari e pescatori ripuliscono l’area marina  

Torna il 21 maggio l'iniziativa di Amp, Fipsas, e comuni di Porto Cesareo e Nardò. Raccolta a Sant'Isidoro, Isola dei Conigli e Punta Prosciutto

PORTO CESAREO – Una domenica ecologica in cui esperti, volontari, pescatori sportivi e ricreativi e le associazioni e i diving center locali saranno impegnati, letteralmente parlando, nella pesca di rifiuti e materiale vario. La community “La Pesca in mare” con la Fipsas Puglia darà infatti il via il 21 maggio prossimo all’iniziativa nazionale che toccherà cinque tappe sul territorio pugliese (e 12 su tutto il territorio nazionale), finalizzata a sensibilizzare e promuovere la tutela del territorio costiero e del mare.

I pescatori e chiunque voglia dare il proprio supporto all’iniziativa potranno unirsi agli appuntamenti che vedono come protagonista principale l’area marina protetta di Porto Cesareo. L’attività riguarderà nello specifico i siti costieri di Sant’Isidoro, dell’Isola dei Conigli e di Punta Prosciutto, e consisterà nella pulizia della costa con pescatori sportivi, associazioni e liberi cittadini, e nella pulizia dei fondali marini con esperti sommozzatori ed apneisti con il supporto garantito dalla capitaneria di porto di Gallipoli e delle associazioni e diving center della zona. I particolari dell’iniziativa ambientalista saranno illustrati venerdì prossimo presso la sede di via Albano dell’Area marina protetta a Porto Cesareo dove insieme al presidente Remì Calasso  interverranno organizzatori e rappresentanti istituzionali dei comuni di Porto Cesareo e Nardò.    

L’iniziativa a carattere nazionale e la pesca di immondizia, alla quale sono invitati a partecipare tutte le associazioni territoriali, i pescatori e singoli cittadini, interesserà da domenica e sino a giugno anche altre località oltre a quella del litorale di Porto Cesareo e Nardò, e farà tappa anche a Casalabate, Torre Veneri, Taranto e Manfredonia. L’appuntamento a Porto Cesareo ha un obiettivo  importante: ripulire ben tre punti tra cui il cuore dell’area marina protetta e l’isola dei Conigli, e i tratti costieri di Sant’Isidoro e Punta Prosciutto. La Fipsas Lecce, rappresentata da Sandro Congedo, Massimo Barretta e Valeria Congedo con Andrea De Nigris, fondatore della community “La pesca in mare”, saranno presenti in zona per coordinare la pulizia delle spiagge in quanto organizzatori dell’iniziativa. L’evento che in Puglia si svolge già da qualche tempo sarà complementare a ulteriori iniziative analoghe ed ecologiche nate nel comune di Porto Cesareo e coordinate dall’autorità di gestione dell’Amp.

Il ritrovo dei partecipanti è previsto per domenica mattina alle 8,30 presso lo scalo d’alaggio di Porto Cesareo, davanti la sede dell’ufficio locale marittimo di Torre Cesarea. Dopo aver informato i partecipanti dei compiti, creati i gruppi di lavoro e distribuito il materiale, incomincerà la pulizia. Intorno alle 12,30 verrà conclusa la raccolta. Dopodiché ci sarà un incontro di sensibilizzazione e sulle attività di pesca sportiva e ricreativa, con la distribuzione dei gadget e i ringraziamenti finali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica ecologia, volontari e pescatori ripuliscono l’area marina  

LeccePrima è in caricamento