rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Green

Al Mongolfiera arriva il dispositivo “mangiaplastica”, per un corretto reimpiego dei rifiuti

“Per noi era molto importante dare un segno tangibile del nostro impegno in fatto di ambiente, riguarda tutti noi” afferma Daniela Salanti, direttrice del Mongolfiera Lecce

LECCE - Il dispositivo “mangiaplastica” è arrivato al Mongolfiera Lecce. Da domani, venerdì 20 maggio, nel parcheggio del centro commerciale sarà possibile conferire bottiglie in plastica Pet per giungere ad un corretto reimpiego della plastica, che tornerà a nuova vita in una rinnovata bottiglia pronta all'uso.

Il Mongolfiera Lecce si conferma un mall attento alla salvaguardia dell’ambiente e, in particolar modo con questa iniziativa, all’impatto che la plastica ha sulla quotidianità. La missione del centro commerciale è quella di promuovere e diffondere le buone pratiche ambientali, che passano necessariamente anche dalla corretta differenziazione dei rifiuti. Un modo divertente per farlo è quello di giocare con i clienti invitandoli a raccogliere più punti possibili per ogni bottiglia raccolta, con la possibilità di vincere buoni sconto per lo shopping online su diverse piattaforme: dal noleggio di monopattini a soggiorni in agriturismo, dall'acquisto di libri a gustose cene al ristorante.

“Per noi era molto importante dare un segno tangibile del nostro impegno in fatto di ambiente, riguarda tutti noi” afferma Daniela Salanti, direttrice del Mongolfiera Lecce, che aggiunge: “Lo facciamo ogni mese con “In corsa con l’ambiente” e ora con l’ausilio di questo dispositivo a disposizione della comunità. Sarà semplice utilizzare l’eco-compattatore e anche divertente grazie alla raccolta punti, per cui saranno previsti molti premi in più nel corso dei prossimi giorni. E’ un impegno a cui teniamo molto, si parla tanto di transizione ecologica e questo è uno dei passi concreti in quella direzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Mongolfiera arriva il dispositivo “mangiaplastica”, per un corretto reimpiego dei rifiuti

LeccePrima è in caricamento