rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Giovani

Carta della cultura e del merito: due bonus da 500 euro per i 18enni

Il Mic ha istituito due misure per sostenere l'arricchimento culturale dei giovani. Le domande si possono inoltrare fino al 30 giugno 2024 

La Carta cultura giovani e la Carta del merito sono dei buoni spesa da 500 euro ciascuno e cumulabili tra loro, ideati per incentivare l'arricchimento culturale dei 18enni. Il contributo non è tassabile e non rileva ai fini del computo del valore Isee, l’indicatore della situazione economica equivalente. 

I due strumenti, varati dal Ministero della Cultura, sono stati introdotti grazie alla Legge di Bilancio 2023. Le richieste possono essere inoltrate fino al 30 giugno 2024 sul sito del Ministero della Cultura. Per l'accesso alla sezione è indispensabile l'utilizzo dello Spid o della Carta d'identità elettronica. 

Carta della cultura giovani

Come detto, ha valore di 500 euro ed è riconosciuta a tutti i residenti nel territorio nazionale in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità, appartenenti a nuclei familiari con Isee non superiore a 35mila euro. È assegnata e utilizzabile nell’anno successivo a quello del compimento del diciottesimo anno di età

Carta del merito

Anche questa ha valore di euro 500 euro ed è riconosciuta a tutti i residenti nel territorio nazionale in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità, che hanno conseguito, non oltre l’anno di compimento del diciannovesimo anno di età, il diploma finale presso istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado del sistema nazionale di istruzione con una votazione di almeno 100 centesimi. La Carta è assegnata e utilizzabile nell’anno successivo a quello del conseguimento del diploma.

Come funzionano

Le Carte si usano attraverso buoni di spesa, individuali e nominativi, al servizio esclusivo del titolare. I servizi da acquistare sono i seguenti:

- biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;

- libri;

- abbonamenti a quotidiani e periodici anche in formato digitale;

- musica registrata;

- prodotti dell’editoria audiovisiva;

- titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;

- corsi di musica;

- corsi di teatro;

- corsi di danza;

- corsi di lingua straniera.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta della cultura e del merito: due bonus da 500 euro per i 18enni

LeccePrima è in caricamento