Il Presidente di Salento Europa, Fabrizio Romano Camilli, ha voluto fare chiarezza

In queste ore si sono susseguite una serie di informazioni e comunicazioni non sempre corrette e veritiere, che in alcuni casi rischiano di ledere la credibilità e l’autonomia dell’Associazione Salento Europa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

SALENTO EUROPA CONFERMA LA PROPRIA AUTONOMIA POLITICA E ASSOCIATIVA. IL PRESIDENTE CAMILLI RIBADISCE L’APARTITICITA’ E LA PIENA AUTONOMIA POLITICA DELL’ASSOCIAZIONE. In queste ore si sono susseguite una serie di informazioni e comunicazioni non sempre corrette e veritiere, che in alcuni casi rischiano di ledere la credibilità e l’autonomia dell’Associazione Salento Europa e dei suoi iscritti. L’Associazione è impegnata da anni nella valorizzazione e nella tutela del nostro Salento e non permetteremo a nessuno di disperdere o contaminare la nostra identità e soprattutto la nostra libertà di azione e di pensiero. Il Presidente di Salento Europa, Fabrizio Romano Camilli, nel chiarire il disimpegno ufficiale dell’Associazione in questa campagna elettorale per le Politiche, ha voluto fare chiarezza anche sul percorso politico e programmatico che nell’ultimo mese aveva visto Salento Europa confrontarsi e impegnarsi per poter dare non solo una rappresentanza autentica ai nostri territori ma soprattutto un chiaro impegno politico e programmatico alle esigenze del Salento, ormai da anni privo di una vera azione di sviluppo economico e sociale, con movimenti e forze politiche che si erano dichiarate pronte a condividere tali impegni. La lista Civica Popolare, guidata dalla ministra Lorenzin, che in un primo momento era sembrata sincera e davvero interessata a condividere e a sostenere le nostre istanze e le nostre proposte si è, purtroppo, molto presto rivelata un grande bluff, e cosa peggiore interessata esclusivamente a poter utilizzare strumentalmente l’Associazione ed i suoi aderenti per meri fini elettoralistici. Gli iscritti e dirigenti di Salento Europa, Luca Russo e Alessia Ruggeri presenti nella lista CIVICA POPOLARE nei collegi PLURINOMINALI DI LECCE E MAGLIE e SILVANA PRIORE, PAOLA MADDALO E ANTONIO RUSSO presenti nella LISTA CIVICA POPOLARE nel collegio plurinominale senatoriale hanno formalmente comunicato alla Corte d’Appello di Bari ed al movimento Civica Popolare a Roma il proprio diniego a rappresentare tale movimento pur presenti formalmente nelle Liste elettorali. IL COORDINATORE Ing. Francesco GRASSO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento