rotate-mobile
Scuola

Campi estivi al Parco Montefusco: entro il 5 giugno le associazioni dovranno presentare i progetti

Il parco di Santa Rosa, su iniziativa dell’Assessorato allo Sport del Comune, ospiterà i campi estivi ludico-sportivi

LECCE – Sport all’aria aperta e attività ricreative. Il Campo Montefusco di Santa Rosa, su iniziativa dell'Assessorato comunale allo Sport, ospiterà i campi estivi ludico-sportivi in collaborazione con le associazioni accreditate che presenteranno i loro progetti entro il prossimo 5 giugno.

Sul sito dell’amministrazione è stato infatti pubblicato l'avviso per raccogliere le proposte delle associazioni che utilizzeranno lo spazio e svolgeranno il servizio a titolo gratuito. Le domande ricevute saranno valutate selezionando le associazioni sulla base del servizio che sarà offerto ai bambini e alle bambine. Saranno ammesse le domande di 10 associazioni per un massimo di 150 partecipanti, con il coinvolgimento di istruttori che dovranno necessariamente essere diplomati Isef o tecnici federali.

La quota di partecipazione per i partecipanti è stata fissata per un massimo di 30 euro settimanali  per coprire le spese organizzative a carico delle associazioni con una riduzione pari al 25 per cento della retta settimanale per le famiglie che iscrivono più figli, dal secondo figlio in poi.   L'amministrazione, infine, autorizzerà la partecipazione gratuita dei bambini appartenenti a nuclei familiari con reddito – attestato mediante modello Isee – non superiore a 7mila e 500 euro.

“Torniamo ad organizzare i campi estivi al Campo Montefusco di Santa Rosa – dichiara l'assessore allo Sport Paolo Foresio – in collaborazione con le associazioni sportive, ampliando così l'offerta complessiva presente in città e permettendo alle famiglie leccesi di avere la possibilità di far praticare sport all'aria aperta ai propri figli durante la stagione estiva. Inseriamo la partecipazione gratuita, sino ad esaurimento dei posti, per i bambini facenti parte di famiglie che vivono in situazioni di disagio, ritenendo indispensabile mettere tutti i bambini nelle stesse condizioni garantendo loro le stesse possibilità. Contiamo, come sempre, sulle proposte delle associazioni che hanno il vantaggio di poter utilizzare gli spazi pubblici a titolo gratuito”.       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi estivi al Parco Montefusco: entro il 5 giugno le associazioni dovranno presentare i progetti

LeccePrima è in caricamento