rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Scuola Melissano

Alunni inviano auguri al dirigente e chiedono meno compiti. Lui si presta al gioco e risponde con ironia

Gli scolari e le scolare delle classi 4A e 4B della scuola primaria di Melissano hanno indirizzato una mail al dirigente. Lui ha colto il post scriptum e ha risposto divertito, esortando i docenti a limitare i compiti per le vacanze ai piccoli. La gratitudine dei genitori

MELISSANO – Gli alunni delle classi 4A e 4B della scuola primaria indirizzano una mail di auguri pasquali al proprio dirigente e la sua risposta fa divertire bambini e genitori. Vogliono ringraziare pubblicamente il professore Giuseppe Reho, per la sua umanità e simpatia, le mamme e i papà degli allievi della scuola primaria “Don Quintino Sicuro” di Melissano. Nella giornata di lunedì, infatti, gli scolari e le scolare hanno inviato una lettera via web al dirigente, affiancati dalle proprie docenti.

Al termine di quelle righe, un timido post scriptum che non è sfuggito al proprio preside: “Possibilmente, desidereremmo che comunicasse Lei alle nostre insegnanti pochi compiti da assegnare per poter partecipare ai riti Pasquali e trascorrere una serena vacanza”, hanno scritto i bambini. La risposta del preside non si è fatta attendere. “Beh, ragazzi, qui è tanta “roba”. Mi chiedete qualcosa di inusuale, cioè qualcosa che non mi è mai capitato. E vi confesso che, secondo il mio pensiero, le vacanze… beh, sono vacanze per tutti. Però questa cosa non la posso dire. Insomma, mettetevi nei miei panni. Le maestre? E ci le sente? Mancu li cani!”, risponde divertito, con espressioni del dialetto locale, il dirigente.

Quest’ultimo però, oltre a ironizzare, ha preso sul serio la richiesta dei piccoli allievi, tanto da rispondere loro in maniera apparentemente formale, ma sempre divertente: “ Considerato che è meglio scongiurare l’ira delle maestre e dei professori nell’ordinare loro di NON assegnare compiti per le vacanze (che Dio ci liberi...); considerato che le richieste degli alunni e delle alunne delle classi 4A e 4B della scuola primaria di Melissano sono condivise da tutti gli alunni dell’Istituto e non solo da loro (l’elenco è lungo...lasciamo perdere); considerato che è comunque educativo mantenere allenata la mente nei periodi di vacanza nell’effettuare i compiti assegnati che è altamente diseducativo non fare nulla; visti i poteri del dirigente scolastico in termini di direzione e coordinamento conferiti dallo Stato Italiano, ordina e dispone  che in tutte le classi delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto vengano assegnati i compiti delle vacanze secondo la seguente modalità: cum grano salis (con oculatezza, senza esagerare). Va bene così?”, termina l’esilarante risposta del professore Reho, con cui ha augurato le buone vacanze ai propri scolari.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alunni inviano auguri al dirigente e chiedono meno compiti. Lui si presta al gioco e risponde con ironia

LeccePrima è in caricamento