rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
La nota

Falcone ai saluti: la Sampdoria esercita l’opzione di controriscatto

Ufficiale l’operazione da parte della squadra ligure che aveva tempo per tutta la giornata di oggi: dopo l’attaccante Colombo lascia i giallorossi un altro dei protagonisti della salvezza

LECCE – Vladimiro Falcone torna ad essere un calciatore della Sampdoria: è ufficiale il controriscatto da parte dei blucerchiati, con la nota arrivata in queste ore. Si ripete, dunque, quanto accaduto con Lorenzo Colombo, per il quale il Milan aveva esercitato a sua volta l’opzione di riacquisto.

Questa la comunicazione ufficiale con cui la società di via Costadura ufficializza l’operazione: “L'U.S. Lecce comunica che, dopo aver esercitato il diritto di opzione per l'acquisizione a titolo definitivo del portiere Wladimiro Falcone, l'U.C. Sampdoria ha fatto valere il diritto di controopzione sul calciatore”.

Per il 28enne estremo difensore romano, lo scorso venerdì, il Lecce aveva esercitato il diritto di riscatto, prelevando il portiere per una cifra pari a 3,5 milioni di euro. I blucerchiati vantavano l'opzione di contro-riscatto esercitabile entro oggi, 19 giugno, versando nelle casse giallorosse 4,75 milioni di euro. Un’opzione che hanno inteso esercitare riassicurandosi le prestazioni del giocatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falcone ai saluti: la Sampdoria esercita l’opzione di controriscatto

LeccePrima è in caricamento