Notizie da Casarano

Tentano il furto e fuggono. Ricercato il proprietario dell'auto

Alcuni individui hanno tentato il furto di cavi in alluminio, all'interno di un concessionario di auto: un vicino li ha messi in fuga. Un passante ha segnalato il numero di targa, ma il proprietario del veicolo è irreperibile

Foto di repertorio

SUPERSANO - Una trentina di cavi in alluminio, ed ulteriori decine accantonate nel retro del locale, per essere recuperati in una seconda tranche del furto. Intorno alle due della notte, alcuni individui si sono introdotti nel parcheggio del concessionario "Auto Romano", a Supersano, sulla strada provinciale che congiunge il comune del basso Salento a Ruffano. Giunti attraverso le campagne circostanti, hanno arraffato tutto il  materiale fino a quando un vicino, ascoltando una serie di rumori metallici,  ha allarmato il proprietario.

Segnalato l'accaduto ad un istituto di sorveglianza privata, sono intervenuti i vigilantes e gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano. Alcuni, tra i presenti, avrebbero visto un'auto fuggire e sarebbero riusciti a rilevare il numero di targa. Il veicolo risulterebbe intestato ad un cittadino di nazionalità marocchina, residente a Supersano, con alcuni precedenti a carico. Al momento non è stato ancora rintracciato, essendosi reso irreperibile. Ma, per gli investigatori del commissariato taurisanese,  le prossime ore potrebbero rivelarsi determinanti nello stringere il cerchio attorno al responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Protezione civile: allerta gialla per possibilità di neve in tutta la regione

Torna su
LeccePrima è in caricamento