Notizie da Casarano

Il nascondiglio dei ladri? Il vano di una casa disabitata. C'era pure un fucile

La scoperta dei carabinieri dopo la segnalazione di vicini per strani movimenti. L'abitazione è chiusa: i proprietari defunti

CASARANO – Sembra che qualcuno avesse deciso di usare il vano dove un tempo era in funzione l’autoclave di un’abitazione al momento disabitata, a causa della morte dei proprietari, come deposito per ogni tipo di oggetto. Una banda di ladri, sicuramente, visto il numero di grimaldelli e utensili ritrovati, oltre a una centralina e persino un fucile con numerose munizioni.

La scoperta dei carabinieri della compagnia di Casarano è avvenuta in modo piuttosto casuale. Alcuni vicini, nella notte, hanno chiamato il 112, dopo aver notato movimenti nei pressi di quella casa di via Saluzzo, nel pieno centro abitato.

Dalle verifiche è emerso subito come da mesi i due anziani coniugi proprietari fossero defunti. I carabinieri hanno quindi rintracciato gli eredi, per procedere a una verifica.

Giunti in veranda, hanno così notato lo sportello del vano autoclave aperto. E dentro alcune buste e ritagli di tessuto, ecco la sorpresa: oggetti per lo scasso, ma anche un fucile da caccia calibro 16, modificato nel parte del calciolo e con canne mozzate. L’arma, dalla matricola, è risultata rubata in un’abitazione di Racale nel lontano luglio del 2012.

Il resto del materiale ha lasciato facilmente intuire come ci si fosse imbattuti nel completo kit da lavoro di qualche professionista del crimine. Fra gli oggetti, anche una centralina priva di codificazione elettronica, da collegare all’avviamento di autovetture. Veicoli probabilmente da rubare per essere usate nel corso di scorrerie come furti o rapine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tutto è finito sotto sequestro. Sono al momento in corso indagini per identificare i soggetti visti girare attorno a quell’abitazione. Si sta quindi provvedendo sia a rilevare impronte e tracce sugli oggetti rinvenuti, sia a cercare ulteriori riscontri nei sistemi di videosorveglianza nelle vicinanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento