Venerdì, 30 Luglio 2021
Casarano

Accusato di aver rubato legna per 300 euro, torna libero 41enne

L'uomo, del posto, era stato fermato dai carabinieri della locale stazione su segnalazione del proprietario di un fondo, in contrada "Monticelli". Nelle scorse ore il gip ne ha disposto la scarcerazione

CASARANO – Era finito agli arresti domiciliari, sabato mattina, perché sospettato di ave rubato alcuni quintali di legna, per un valore di circa 300 euro, ma nelle ore successive il gip ha disposto la scarcerazione per insufficienza del quadro probatorio. Si tratta del 41enne Fabio Albano, fermato su segnalazione del proprietario di un fondo, nei dintorni di Casarano, in contrada “Monticelli”.

L’uomo si sarebbe introdotto - a bordo della sua “Ape” - nella proprietà privata dalla quale avrebbe poi portato via il quantitativo di legna di ulivo. I carabinieri della locale stazione, allertati dal proprietario ed immediatamente intervenuti, lo hanno arrestato in flagranza per furto dopo aver recuperato le legna. Albano, difeso dall'avvocato Mario Coppola del foro di Lecce, resta indagato a piede libero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di aver rubato legna per 300 euro, torna libero 41enne

LeccePrima è in caricamento