Gallipoli Gallipoli

Abbandona la barca a vela in balia del mare grosso, skipper nei guai

Il marinaio francese si trovava a terra. Il natante, correva il rischio di finire contro gli scogli, provocando un disastro

GALLIPOLI – Ha lasciato la barca a vela nel mare agitato, non lontano dalla costa e dall'imocco del porto, con tutti i rischi connessi. Scelta davvero inopportuna, quella di uno skipper francese, che è stato rintracciato e denunciato all’autorità giudiziaria dalla guardia costiera proprio per aver abbandonato il comando dell’imbarcazione, peraltro in condizioni meteo marine non favorevoli. Di fatto, non ha osservato le più comuni norme sulla sicurezza della navigazione.

La vicenda ha avuto inizio ieri e s’è trascinata fino alla tarda mattinata di oggi, quando, finalmente e non senza difficoltà, sono terminate le operazioni per assicurare quella barca, battende bandiera d’Oltralpe, fin da ieri in balia delle onde. E senza un’ombra di equipaggio a bordo. Ora, dunque, si trova agli ormeggi nel porto di Gallipoli.

Le segnalazioni sono arrivate alle prime ore del mattino di ieri, giovedì 9 marzo. E la sala operativa ha iniziato a tenere d’occhio la barca a vela alla fonda, davanti all’ingresso del porto che, nonostante il peggiorare delle condizioni, non sembrava volersi schiodare da quella zona, esposta alla direttrice del forte vento e del mare grosso.

FOTO-4-47Non ricevendo risposta alle chiamate via radio sul canale 16, quello d’emergenza in mare, la guardia costiera è uscita con i mezzi navali, accostandosi all’imbarcazione in preoccupanti condizioni di rollio e accertando come a bordo non vi fosse però nessuno. Nella tarda mattinata, poi, visto l’intensificarsi delle raffiche di vento, la barca ha iniziato a spostarsi verso la costa, con il rischio di collidere contro la scogliera. Il che avrebbe implicato gravi danni collaterali all’ambiente marino e costiero.

Attivate le procedure operative per prevenire il peggio, nel frattempo i militari hanno iniziato a cercare lo skipper, ritrovandolo nel tardo pomeriggio e convocandolo negli uffici della Capitaneria di porto. E qui, per il marinaio, sono arrivati inevitabilmente i guai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandona la barca a vela in balia del mare grosso, skipper nei guai

LeccePrima è in caricamento