Notizie da Gallipoli

Coppia vende marijuana, altri due “spacciano” banconote false: 4 arresti

Due cittadini gambiani e due campani sono stati fermati dai carabinieri a Gallipoli e ad Alezio, nell'ambito dell'operazione "Baia sicura"

Foto di repertorio

GALLIPOLI – Anche la notte scorsa sono scattate le manette a Gallipoli e dintorni. Prosegue infatti l’operazione “Baia sicura”, condotta dai carabinieri della compagnia locale, guidati dal capitano Francesco Battaglia. A neppure 48 ore di distanza dagli altri arresti, sono stati fermati in quattro con l’accusa di vendita di stupefacenti e “spaccio” di banconote false. Nel primo caso, sono stati identificati Modu Toure, 22enne gambiano e Augustine Emoedumhe, coetaneo e connazionale.

I due stavano cedendo marijuana ad altri individui, segnalati agli uffici della prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. Durante la perquisizione, sono stati trovati in possesso rispettivamente di 4 grammi suddivisi in tre involucri e 5 grammi. Inoltre, avevano addosso 205 euro in banconote di vario tagli, ritenuto l’incasso dell’attività di spaccio. Entrambi sono stati arrestati in flagranza di reato e accompagnati presso il carcere di Lecce, a disposizione del pm di turno, Antonio Negro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad Alezio, invece, i carabinieri della stazione hanno locale hanno colto in flagranza Umberto Barba, un 48enne già noto alle forze dell’ordine e Francesco Tortora, di 19 anni, incensurato, entrambi di origini campane.  I due sono stati sorpresi nel mentre “spacciavano”. Questa volta, però, non si è trattato di droga, bensì di banconote false nei pressi degli esercizi commerciali. Entrambi, infatti, si stavano aggirando nei pressi di diversi negozi della zona con 15 banconote da 20 euro, per un totale di 300 euro con lo stesso numero di serie. I contanti fasulli sono stati pertanto sottoposti a sequestro penale, mentre i due individui accompagnati presso l’istituto di Borgo San Nicola di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento