menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Criticità estive e programma, in quattro chiedono la “verifica” a Minerva

Documento congiunto di Piteo, Nazaro, Guglielmetti e Quintana per rendere più incisiva l’azione di governo e fronteggiare i problemi

GALLIPOLI - Un confronto urgente e immediato tra sindaco e maggioranza di governo per analizzare e discutere collegialmente delle criticità estive e del rilancio del programma amministrativo. E’ questa la richiesta formalizzata nei giorni scorsi a Palazzo Balsamo da parte di quattro consiglieri comunali “organici” alla maggioranza del sindaco Stefano Minerva e alla sua amministrazione, ovvero Tony Piteo (capogruppo Pd), Cosimo Nazaro (Noi Giovani con Minerva), Salvatore Guglielmetti (Crescere Insieme) e Sandro Quintana (Italia Destati) i quali, dopo la stagione turistica e balneare appena trascorsa, hanno inteso richiamare l’attenzione del primo cittadino per una verifica interna sulle tante problematiche che sono emerse anche in questa stagione che ha visto ancora una volta la città bella tra le mete più ambite e gettonate dai vacanzieri italiani e stranieri. Da qui la necessità di un confronto schietto e immediato e la richiesta partita all’indirizzo di Minerva e del presidente dell’assise, Rosario Solidoro, per una convocazione di maggioranza urgente al fine di analizzare da vicino almeno cinque punti programmatici ricapitolati in un documento politico-programmatico congiunto.

E il primo banco di prova in tale direzione potrebbe essere la riunione della maggioranza già programmata per domani pomeriggio alle 18,30 a palazzo di città e funzionale all’analisi di alcune problematiche e dei punti all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di lunedì  incentrato solo su due argomenti quale l’approvazione del bilancio consolidato 2016 e il gemellaggio con la fondazione “Città della Speranza Onlus”. Proprio su tale convocazione dei consiglieri da parte del sindaco Minerva il capogruppo dell’Udc, Caterina Fiore, ha inteso porre dei chiarimenti per non generare confusioni o cattive interpretazioni tra i cittadini ed elettori sull’attività compatta della maggioranza. “E’ bene chiarire che la riunione in programma domani è un incontro che era già stato stabilito da diversi giorni e in previsione anche della discussione del prossimo consiglio comunale” dice la consigliera Fiore, “si tratta dunque di una riunione tra quelle solitamente programmate in seno alla maggioranza per i confronti prima dell’assise o per affrontare questioni legate all’agenda e alla progettualità di governo. Questo per non generare facili fraintendimenti che potrebbero far pensare che la maggioranza si sta per riunire solo per l’iniziativa comune dei soli quattro consiglieri che hanno presentato la loro richiesta di convocazione urgente per altro per affrontare questioni di cui da sempre ci stiamo occupando con sindaco, assessori e tutti i consiglieri dall’inizio della legislatura. Chi comunque frequenta giornalmente il palazzo di città sa bene che il lavoro dei consiglieri di maggioranza, nell’affrontare questioni vecchie e nuove e problematiche della città che stanno a cuore di tutti, si svolge ogni giorno e c’è chi è sempre a disposizione  dei cittadini o dei turisti quotidianamente” conclude la consigliera centrista, “anche senza la necessità di firmare o protocollare documenti congiunti o richiedere convocazioni urgenti al sindaco e ai colleghi consiglieri. Noi siamo sempre presenti in Comune e siamo quella parte della maggioranza che lavora e che sta cercando di dare una risvolta vera a questa città dopo anni di imperante lassismo”.                               

Atteggiamento tanto propositivo quanto risoluto anche quello dei quattro consiglieri Piteo, Nazaro, Quintana e Guglielmetti che parlano di confronto e “normale” dialettica politica, ma che sembrano intenzionati a non tollerare ulteriori rallentamenti sulle decisioni immediate che l’amministrazione è chiamata a stabilire per fronteggiare adeguatamente le criticità evidenziate. Nell’ambito dell’auspicato confronto politico e amministrativo i quattro consiglieri proporranno la definizione delle misure necessarie a ripristinare l’ordine nell’occupazione di suolo pubblico ai fini commerciali nel centro storico, ormai divenuta “occupazione selvaggia”, con particolare attenzione alla libera fruibilità dei bastioni presenti sul periplo del borgo antico da parte di residenti e turisti. E sempre per quanto concerne la città vecchia si porrà la questione delle attività di intrattenimento  musicale, di spettacolo e comunque delle emissioni sonore da limitare entro la mezzanotte, con esclusione di qualsivoglia deroga. Non da meno l’attenzione da riservare sulla litoranea sud dove Pd, Noi Giovani Con Minerva, Crescere Insieme e Italia Destati rilanceranno la necessità di limitare attività danzanti e comunque le emissioni musicali negli stabilimenti balneari sino alle 21, compresa l’ora di tolleranza per il deflusso, con esclusione di qualsivoglia deroga. E il tutto unitamente alla necessità di procedere celermente con la prosecuzione dei lavori di riqualificazione della litoranea della Baia Verde.

La verifica di maggioranza sarà utile anche per definire la programmazione politica del prossimo bilancio di previsione. Nella richiesta protocollata a meta ottobre in Comune i quattro consiglieri evidenziano come “più volte la maggioranza nelle varie riunioni ha unanimemente individuato le principali criticità che puntualmente nel periodo estivo rendono invivibile alcune zone della  città, ma a questa presa di coscienza da parte dell’amministrazione non sono sempre seguite azioni atte ad affrontare concretamente queste problematiche, mentre la tempestività dell’azione di governo si rileva quale elemento fondamentale per la risoluzione delle criticità”. Il confronto interno sarà dunque utile soprattutto al sindaco Minerva per calmierare sul nascere fraintendimenti, personalismi e sovraesposizioni che rischiano di generare, leggendo tra le righe, qualche mal di pancia di troppo tra i gruppi eterogenei della sua maggioranza.         

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento