Gallipoli Via Cagliari

Si barrica in bagno e minaccia suicidio: carabinieri sfondano la porta

Tragedia sfiorata, all’alba, in un appartamento di Gallipoli. Il 51enne tratto in salvo con la collaborazione dei pompieri

L'ospedale di Gallipoli.

GALLIPOLI - Si barrica in casa e minaccia di togliersi la vita: salvato in extremis dai militari. L’episodio all’alba, in via Cagliari, a Gallipoli. Un 51enne del posto si è infatti rinchiuso nel bagno del proprio appartamento, con intento suicida.

I famigliari hanno allertato immediatamente i soccorsi. Non volendo saperne di aprire, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della Città Bella, intervenuti assieme ai pompieri del posto, hanno sfondato la porta.

Tratto in salvo, in una corsa contro il tempo, è stato affidato al personale sanitario del 118, nel frattempo sopraggiunto. Il tragico epilogo è sfumato senza conseguenze per il 51enne, poi accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Sacro Cuore di Gesù”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si barrica in bagno e minaccia suicidio: carabinieri sfondano la porta

LeccePrima è in caricamento