Notizie da Gallipoli

Traffico caos sulla litoranea. Via libera a parcheggi stagionali e alla Ztl nella Baia Verde

Stamattina la giunta di Palazzo Balsamo ha completato l'iter per l'apertura delle aree di sosta a pagamento per la stagione estiva da istituire sui terreni privati. I richiedenti che hanno ottenuto l'ok devono presentare la Scia. Dal 10 luglio torna la Ztl nella marina della Baia Verde

GALLIPOLI – Si sblocca il Piano estate sulla litoranea sud di Gallipoli e arriva il via libera per l’attivazione dei parcheggi stagionali. E torna anche la zona a traffico limitato nella marina della Baia Verde.

Questa mattina infatti la giunta comunale di Palazzo Balsamo ha deliberato l’istituzione delle aree per il parcheggio temporaneo a pagamento per l’attuale stagione balneare completando così l’iter avviato lo scorso 6 giugno quando, con un altro atto dell’esecutivo era stata intrapresa la pubblicazione dell’avviso esplorativo per l’anno 2015, pubblicato sei giorni dopo, e sulla base del quale entro lo scorso 25 giugno sono state presentate 33 istanze per l’istituzione di aree di sosta a pagamento su terreni privati. Le domande, dopo la valutazione preliminare degli uffici comunali e la visione da parte della Prefettura, hanno ottenuto nella quasi totalità parere favorevole da parte dell’esecutivo per l’attivazione delle aree di parcheggio estivo. Con il rispetto, ovviamente, delle prescrizioni indicate nell’atto deliberativo e indicate dagli uffici.

Pertanto per i richiedenti ora non resta che ottemperare agli obblighi di sicurezza e di gestione delle aree, così come era già stato previsto ed indicato nelle procedure tanto nella passata stagione quanto nel 2013 e quindi già noti, e inoltrare una Scia per dare inizio effettivo all’attività e al servizio.

La giunta comunale ha inoltre approvato l’istituzione della Zona a traffico limitato nella Baia Verde a partire dal 10 luglio e sino al 31 agosto e segnatamente nell’area compresa tra le intersezioni di viale delle Dune con via dei Garofani, via delle Ginestre, via del Glicine, via delle Acacie, via dei Ginepri e via dei Tamerici e gli accessi alle stesse aree dallo scorrimento veloce e dalla statale 274, con esclusione di via delSDC10442-2la Chiesa, via delle Dune, via Rosa dei Venti e Gran viale al Mare e con possibilità di sosta solo ai soggetti aventi diritto e muniti di pass sempre sul gran Viale al Mare. Restano percorribili le vie di accesso nel perimetro esterno della marina dove sono istituiti anche i parcheggi pubblici a pagamento con le strisce blu.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella zona interna a traffico limitato invece vige il divieto di circolazione e conseguentemente di sosta per l’intero arco della giornata a tutti coloro che non sono autorizzati, mentre possono transitare gli aventi diritto muniti di pass (residenti, titolari di strutture ricettive, affittuari e autorizzati). Per tutti gli altri mezzi la circolazione nella Ztl è quindi interdetta, con esclusione dei veicoli a trazione elettrica, e con esclusione dei ciclomotori, così come definiti dall’articolo 52 del vigente codice della strada, e dei motoveicoli, così come definiti dall’articolo 53 dello stesso codice stradale. Nella fascia oraria compresa tra le 7 e le 9 del mattino sono consentiti l’accesso e la sosta per le sole operazioni di carico-scarico merci, con veicoli con portata non superiore a 3,5 tonnellate di massa complessiva, mentre eventuali deroghe dovranno essere concesse con specifiche autorizzazioni presso il comando della polizia locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento