Notizie da Nardò

Intimidazione a Nardò: ordigno rudimentale davanti allo studio di un avvocato

Una bomba carta è stata piazzata poco prima dell'alba, alle 4,30, all'ingresso di uno stabile

Lo studio in via Giuseppe Verdi.

NARDO ‘ – Un’intimidazione ai danni di un famoso avvocato: un ordigno è stato piazzato davanti alla porta dello studio legale di Franco Orlando. Si tratta del professionista che difese Giovanni Vantaggiato, l'autore dell'attentato della scuola "Morvillo-Falcone" di Brindisi, che costò la vita alla giovane Melissa Bassi, nel 2012.

E’ accaduto intorno alle 4,30, al civico 26 di via Giuseppe Verdi, a Nardò. I danni sono stati provocati alla porta di ingresso e alla vetrata di quella interna, ma il valore è ancora in fase di quantificazione. Dai primi rilievi, effettuati negli istanti successivi alla deflagrazione, l'ordigno sarebbe stato posizionato accanto alla maniglia del portone.

Sul posto, per i rilievi e gli accertamenti, gli agenti di polizia del commissariato locale, guidato dal vicequestore aggiunto Pantaleo Nicolì. Ascoltato dagli investigatori, il legale ha escluso legami con  le vicende di Vantaggiato e si è detto amareggiato più per l'aspetto morale del gesto, che per i danni materiali che i malviventi gli hanno arrecato. L'indagine, intanto, è stata avviata dagli inquirenti, ma è resa complessa dall'assenza di videocamere nelle vicinanze. Ma non è escluso che, visionando i filmati di quelle posizionate nelle strade adiacenti, si possa risalire all'autore. O ai responsabili.

IMG_20170308_111013-2"No alle intimidazioni e ad ogni forma di violenza: profondo sdegno, ferma condanna per il gesto, sincera e partecipata solidarietà al collega colpito". Così l'avvocato Salvatore Donadei, presidente di Camera civile salentina, dopo l'episodio della notte. "L'atto, già di per sé grave, è tanto più inquietante per le modalità, di carattere mafioso, che ne caratterizzano la dinamica", aggiunge Donadi. "La speranza è che gli inquirenti consegnino in tempo brevi gli scellerati autori alla giustizia". Orlando è peraltro un associato dell'associazione Camera civile,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'avvocato Donadei invita "tutte le Istituzioni, politiche e non, ad intraprendere ogni iniziativa utile a smontare sul nascere forme di delinquenza e violenza, che andando a colpire lo studio professionale di un operatore del Foro, attentano all'intera categoria e, sopratutto, alla funzione esercitata dall'avvocatura, e costituzionalmente tutelata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento