Notizie da Nardò

Chiusure di lungomare, parchi e sospensione di Ztl prorogati fino al 3 maggio

Restano chiusi lungomare di Portoselvaggio, parchi e giardini, mercati settimanali e cimitero a Nardò. A Lecce proroga su apertura Ztl e sospensione strisce blu

Una campagna di sensibilizzazione a Nardò.

NARDÒ – Restano chiusi e vengono estesi temporalmente. I divieti disposti da oltre un mese per il contenimento dei contagi da Covid-19, “ribaditi” anche nel Decreto dello scorso 10 aprile, resteranno in vigore fino al prossimo 3 maggio. A Nardò come a Lecce, i sindaci hanno infatti disposto le proroghe delle interdizioni di alcune aree o della estensione di alcune misure. Pippi Mellone, primo cittadino neretino, ha infatti dilatatao le limitazioni per altre tre settimane, in linea sostanziale con il pacchetto di restrizioni previste a livello nazionale.

Ha infatti deciso la proroga della sospensione dei mercati settimanali del venerdì per il mercato di Nardò e della domenica per i mercati di Santa Maria al Bagno Comparto 53, Quattro Colonne, Sant’Isidoro e Jolly Mare fino alla prima domenica di maggio.  Ha inoltre prorogato anche il divieto di circolazione e sosta veicolare e pedonale nelle marine di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina, ad eccezione di residenti, proprietari di immobili e cittadini autorizzati. Non è finita. Tra i divieti prorogati, anche quelli di sport all’aperto, escursioni, passeggiate in parchi, giardini pubblici, comprese le zone di Porto Selvaggi e Palude del Capitano. Idem per Parco Raho, che resterà tuttavia aperto per alcune ore durante la giornata, per consentire l’accesso a bambini e persone che soffrono di autismo e di altre patologie comportamentali.

 L’ingresso ovviamente su appuntamento, rispettando i turni e muniti di certificato medico. Fino al 3 maggio, infine, resta chiuso anche il cimitero. Sarà garantita comunque l’erogazione dei servizi di polizia mortuaria ed è ammessa la presenza per l’estremo saluto di un massimo di cinque persone (a distanza di almeno un metro) in occasione dell’entrata del feretro. Quindi sono garantite le operazioni di seppellimento, tumulazione, esumazione ed estumulazione, sempre alla presenza di un numero massimo di cinque componenti della famiglia.

A Lecce

Anche a Lecce, a seguito del Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri dello scorso 10 aprile, prorogate tutte le misure restrittive anti contagio. Palazzo Carafa ha infatti disposto lo slittamento della sospensione temporanea della tariffazione della sosta e la disattivazione delle videocamere installati nei pressi dei varchi della Zona a traffico limitato. La Ztl sarà percorribile liberamente dalle auto, soprattutto per favorire le attività delle associazioni di volontariato che contribuiranno alla assistenza di persone in quarantena o anziani non autosufficienti che risiedono nel centro storico. I cittadini interessati al rilascio o al rinnovo dei pass sono invitati ad inoltrare le loro istanze all’indirizzo: protocollo@pec.comune.lecce.it. Tutte le pratiche saranno evase e i pass potranno essere ritirati una volta riavviata l’attività a sportello del settore Mobilità del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento