Lunedì, 2 Agosto 2021
Nardò

Prostitute al "lavoro" sulle strade salentine: quattro denunce

Durante il servizio predisposto dai carabinieri della compagnia di Gallipoli individuate quattro persone, accusate a vario titolo di favoreggiamento. I controlli lungo l'Avetrana e sulla statale tra Copertino e Sant'Isidoro

Foto di archivio

NARDO’ – Donne che si prostituiscono sotto la luce del sole, non solo al chiuso in alcove clandestine, come tante se ne vedono lungo le strade, in particolare nella zona di Nardò, sull’Avetrana, sulla direttrice per Santa Maria al Bagno, sulla statale tra Copertino e Sant’Isidoro.

Da qui l’esigenza di un servizio a largo raggio, condotto dai carabinieri della stazione neretina, predisposto dal comando della compagnia di Gallipoli, con il supporto della polizia municipale. Obiettivo: contrastare proprio il fenomeno della prostituzione sulle strade. Risultato: durante il servizio sono state denunciate quattro persone, accusate a vario titolo di favoreggiamento della prostituzione.

Tre donne dominicane e un bulgaro di età compresa tra 30 e 42 anni. Sei, invece, le persone per le quale i militari hanno proposto al questore di Lecce l’applicazione di Foglio di via obbligatorio, con tanto do divieto di ritorno nel Comune di Nardò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostitute al "lavoro" sulle strade salentine: quattro denunce

LeccePrima è in caricamento