Bizzarra coincidenza: tir "inonda" ancora una volta la statale di olive

E' accaduto in serata sulla strada che collega Lecce a Brindisi. Il carico trasportato del tir, quintali di olive, si è rovesciato sull'asfalto, forse a causa di un gancio fissato male. All'alba del 30 giugno si è verificato un episodio analogo, poco distante. Sul posto, gli agenti della stradale

Un autocarro ha rovesciato il carico sulla statale

SURBO – E’ successo ancora. Quasi in quel preciso punto. Medesime modalità. Un autocarro che trasportava olive, ha versato migliaia di frutti della terra lungo la strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi. All’altezza dello svincolo per Surbo, in direzione nord, il tir condotto ha subito un guasto alle parti meccaniche e qualcosa ha ceduto. Il carico, forse eccessivo o comunque non fissato a dovere, ha inondato il manto stradale.

La ditta è diversa, così come la dinamica, ma gli effetti finali sono stati simili. A dispetto del precedente incidente, infatti, in cui l'autista perse il controllo del camion dopo aver forato, questa volta si è trattato di una più subdola fatalità che ha rischiato di provocare conseguenze più gravi.

Sul posto si sono diretti gli agenti della polizia stradale di Lecce, assieme al personale Anas. Una corsia è stata chiusa al traffico, lasciando accessibile soltanto la seconda, fino alla rimozione delle olive disseminate come un fiume verde sull’asfalto.

In quella mattinata di fine giugno, accadde invece che il conducente andò a finire contro il guardrail dell’arteria stradale, rovesciando il carico poco distante, in corrispondenza dell’uscita per Torchiarolo. I disagi furono superiori, in quell’occasione, tanto da rilevare code per oltre una decina di chilometri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento