menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Tragedia all’alba: schianto contro guardrail di ritorno dal lavoro. Muore sul colpo cuoco 55enne

Un uomo di Taurisano, dipendente di una trattoria di Torre San Giovanni, è spirato intorno alle cinque e mezzo: ha perso il controllo della sua auto ed è finito contro la barriera della corsia opposta. Inutili le manovre di rianimazione da parte del 118, intervenuto assieme a pompieri, polizia e carabinieri

UGENTO – La tragedia si è consumata mentre stava per rincasare dopo una serata trascorsa, come sempre, tra le cucine di una trattoria di Torre San Giovanni. Dove prestava servizio ormai da tempo. Antonio Rizzello, un cuoco 55enne di Taurisano è l’ennesima vittima di un incidente stradale, avvenuto intorno alle cinque e mezzo alle porte di Ugento. La vittima, alla guida della sua Mercedes Classe E, aveva lasciato la marina del comune messapico ed era diretto a Taurisano.

Per motivi ancora da chiarire, ma di certo complice la stanchezza, ha perso il controllo della sua auto ed è finito con violenza contro il guardrail senza coinvolgere altri mezzi di passaggio. Dapprima l'impatto contro la barriera metallica, poi la sbandata e l'urto contro quella della corsia opposta.  Lo schianto lo ha fatto spirare sul colpo: alcuni passanti hanno allertato immediatamente i soccorsi, ma ogni tentativo di rianimare l’uomo si è rivelato vano.

Sul posto, oltre agli operatori del 118, anche i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, e gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano, per fornire supporto ai rilievi, ora nelle mani dei carabinieri. La salma del 55enne, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, è stata trasferita presso la camera mortuaria del cimitero di Ugento, i militari dell’Arma, guidati dal tenente Roberto Mitola, hanno avviato una serie di accertamenti per tentare di ricostruire gli istanti che hanno preceduto il drammatico episodio.

Non è escluso, oltre all’ipotesi del colpo di sonno, possa essersi trattato di un improvviso malore sopraggiunto mentre la vittima si trovava alla guida. Il suo corpo sarà restituito ai famigliari nel corso delle prossime ore per l’ultimo, straziante saluto al 55ennestrappato alla vita di ritorno dal suo luogo di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    La questura informa: proroga permessi di soggiorno

  • Cucina

    Trìa, pasùli e mùgnuli: la ricetta della signora Laura

  • Fitness

    Rassodare il seno, ecco gli esercizi da fare

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento