Venerdì, 30 Luglio 2021
Incidenti stradali Via Surbo

Violento scontro frontale fra due Fiat. In tre finiscono in ospedale

Una Fiat Punto e una Grande Punto si sono scontrate, intorno a mezzogiorno, sulla via che collega Trepuzzi a Surbo. A bordo di un mezzo viaggiava un 25enne di origini siciliane, sull’altro zia e nipote del posto. Ad avere la peggio, la donna più anziana, che ha riportato alcuni traumi all’altezza del bacino

L'auto distrutta durante l'incidente

TREPUZZI – L’ennesimo incidente stradale si è verificato nella tarda mattinata a Trepuzzi. Intorno a mezzogiorno, infatti, uno scontro tra due autovetture, avvenuto sulla via che congiunge la cittadina a Surbo,  ha fatto finire in ospedale tre persone.

A bordo di una Fiat Punto viaggiava F.D.F., 25enne di origini siciliane, ospite del campo rom “Panareo”. Il giovane, forse per un malore o una improvvisa distrazione, ha perso il controllo del mezzo ed è finito dritto contro un’altra utilitaria, una Fiat Grande Punto, condotta da A.T., una 50enne di Trepuzzi. La donna, viaggiava nel senso di marcia opposto, assieme alla propria nipote 37enne, I.T.

E’ stata proprio la donna più anziana ad avere la peggio, trasportata in codice giallo dai sanitari del 118, presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove, al termine di alcuni accertamenti sanitari, le sono state riscontrate alcune lesioni all’altezza del bacino. Meno gravi, invece, gli altri due passeggeri. Soltanto alcune ferite giudicate guaribili nel giro di pochi giorni.

Sul posto sono accorsi, oltre ai vigili del fuoco, anche i carabinieri della stazione di Trepuzzi, e gli agenti di polizia municipale del luogo, per eseguire i rilievi utili alla ricostruzione della dinamica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento scontro frontale fra due Fiat. In tre finiscono in ospedale

LeccePrima è in caricamento