rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
La tragedia

Inferno di fuoco dopo lo schianto: esce dall’abitacolo in fiamme ma muore

C’è una vittima nel terribile incidente avvenuto in tarda mattinata sulla tangenziale ovest dopo lo scontro con un’altra vettura: mezzi a fuoco e nulla da fare per una 32enne che era riuscito ad abbandonare il veicolo

LECCE – L’uscita di strada, l’impatto, le fiamme, il terrore. E la morte. Un terribile destino dentro una dinamica complicata da ricostruire ma che segna l’ennesima tragedia della strada nel Salento: Sara Barba, una giovane donna di 32 anni, nativa di Copertino e residente ad Arnesano, è deceduta in un incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio sulla tangenziale ovest di Lecce. Si trovava alla guida di una Lancia Y ed è andata a scontrarsi contro una Fiat Punto. Entrambi i mezzi hanno preso fuoco, ma mentre il conducente della seconda auto è riuscito a salvarsi per il rotto della cuffia, per lei non c’è stato nulla da fare.

Tutto è avvenuto in pochi istanti. La 32enne, all’improvviso ha perso il controllo della vettura pochi metri dopo l’ingresso dello svincolo per San Cesario di Lecce e ospedale “Vito Fazzi”. La Lancia, a quel punto, completamente fuori controllo, è entrata nell’aiuola ai margini, ha colpito un albero, iniziando a prendere fuoco, dopodiché è finta sulla rampa che immette verso la tangenziale (in un punto sguarnito di guard-rail), scontrandosi con una Fiat Punto di passaggio.

216de46a-0269-46dd-8e93-90f350635580

Una carambola che ha costretto la Punto, condotta da un uomo, contro il guardrail di destra e che di fatto ha acceso le fiamme anche sul suo veicolo. Il conducente è riuscito a rompere il finestrino e a uscire miracolosamente illeso dalla vettura prima che la stessa venisse totalmente avvolta dalle fiamme.

298941594_2959341184211893_6621548619433187942_n

Diverso, purtroppo, il destino della ragazza alla guida della Lancia Y, che è riuscita ad abbandonare l’abitacolo infuocato, ma, nonostante l’immediato soccorso di altri conducenti, si è accasciata a terra, morendo nel giro di pochi istanti, dopo aver riportato una brutta ferita alla testa ed essere stata colpita dalle fiamme. Una scena dolorosa e drammatica. Invano alcuni automobilisti di passaggio hanno cercato di intervenire, usando anche un estintore.

Sul posto sono arrivati poco dopo i soccorritori del 118, i vigili del fuoco del comando provinciale, le volanti di polizia e i carabinieri della sezione radiomobile di Lecce. La ricostruzione della dinamica è stata poi affidata alla polizia stradale del capoluogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno di fuoco dopo lo schianto: esce dall’abitacolo in fiamme ma muore

LeccePrima è in caricamento