Martedì, 21 Settembre 2021
Incidenti stradali Martano / Via Goffredo Mameli

Due incidenti in poche ore: uno muore sul colpo, l'altro dopo ricovero in ospedale

Pomeriggio nefasto nel Salento. A Martano è deceduto un 54enne di Frigole, nello schianto fra il suo scooter e un'autovettura. Nulla da fare per lui. Poco prima, fra Maglie e Cursi, si era verificato un altro impatto, sempre fra veicolo e mezzo a due ruote. Morto un 56enne

L'incidente di Martano.

LECCE – Due gravi incidenti si sono verificarti nel pomeriggio, entrambi nell’hinterland di Maglie. Entrambi, purtroppo, rivelatisi fatale per uomi alla guida di scooter. L'ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto a Martano, in via Mameli, all’anglo con via Zaca. Lo scooter, condotto da un uomo, si è scontrato con un’auto e purtroppo per il conducente non c’è stato niente da fare: morto sul colpo. Sul luogo del sinistro sono intervenuti i carabinieri della stazione locale e gli operatori del 118.

08274bc7-a4b5-40c8-9c8d-2783e9ef37ab-2

A perdere la vita, Massimiliano Galiulo, 54enne, residente a Frigole, marina di Lecce. Era in sella a uno scooter Tmax. Stando ai primi accertamenti dei carabinieri di Martano, il 54enne leccese, una volta arrivato all’incrocio, nonostante fosse rosso al semaforo, sarebbe comunque passato, finendo contro la fiancata anteriore destra di una Peugeot 1007 alla cui guida c’era una giovane di 31 anni di Caprarica di Lecce.

Caduto bruscamente sull’asfalto, vani sono stati i tentativi  dei sanitari di rianimarlo. La salma dell’uomo è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce per ulteriori accertamenti, su disposizione del pubblico ministero di turno.

L'incidente di Maglie

Prima di quest’episodio, un altro grave sinistro si era già verificato intorno alle 15 sulla strada provinciale 37 che collega Cursi a Maglie, all’altezza dell’incrocio con via Vecchia Corigliano. Qui, per cause che sono al momento in fase d’accertamento, Pietro De Donno, 56enne di Maglie, mentre era alla guida di uno scooter Suzuki Burgman, dopo aver perso il controllo del mezzo, è andato a collidere contro la fiancata destra di una Lancia Libra guidata da una donna di 41 anni di Cursi.

Subito dopo il primo impatto, di rimbalzo, lo scooter si è schiantato contro un muro che costeggia la strada. Sul posto, per i soccorsi, sono intervenuti gli operatori del 118. Sbalzato con violenza per terra, per il 56enne è stato necessario il trasporto d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove, a causa delle ferite riportate, è stato ricoverato in prognosi riservata. Purtroppo, però, poco dopo è deceduto. Illesa, invece, la donna alla guida dell’auto.

Sul posto sono intervenuti, per ricostruire la dinamica, i carabinieri della stazione e della sezione radiomobile di Maglie. Sono stati richiesti gli accertamenti di rito. I mezzi sono stati sequestrati. Il tratto interessato è stato riaperto alla circolazione intorno alle 17, una volta terminati i rilievi e sgombrata la strada. La salma di De Donno si trova nella camera mortuaria del "Fazzi". 

Si tratta del terzo episodio in una sola giornata, nel Salento. Nella notte, infatti, un giovane di 33 anni di Collepasso, e sempre a bordo di uno scooter, aveva perso la vita uscendo di strada (ne abbiamo riferito a parte). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due incidenti in poche ore: uno muore sul colpo, l'altro dopo ricovero in ospedale

LeccePrima è in caricamento