rotate-mobile
Incidenti stradali Porto Cesareo

Tremendo schianto sull’ulivo al ritorno dalla marina, famiglia in ospedale in codice rosso

Padre, madre e figlio, residenti a Veglie, sono stati soccorsi dai vigili del fuoco e dagli operatori del 118 nella notte sulla provinciale 113, poco dopo Porto Cesareo. Lungo il lavoro per estrarre l'uomo, che era rimasto incastrato nell'abitacolo, al posto di guida

PORTO CESAREO – Forse un colpo di sonno, ancora non sono chiare le dinamiche, sta di fatto che un’intera famiglia – padre, madre e figlio – è ricoverata da questa notte in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce, a causa di un grave incidente avvenuto poco prima delle 3 sulla strada provinciale 113 che collega direttamente Porto Cesareo a Veglie, agganciandosi a un’altra provinciale, la 110.

La famiglia, dunque, che risiede a Veglie, era di rientro a casa dalla litoranea, quando, all’improvviso, il conducente del veicolo, una Fiat 500 L, ne ha perso il controllo, finendo rovinosamente fuori strada e terminando la corsa contro il tronco di un albero di ulivo, dopo aver percorso alcuni metri nella campagna adiacente.

photo1689658825

Operatori del 118 con più ambulanze e vigili del fuoco sono arrivati sul posto intorno alle 2,45. Madre e figlio sono stati portati verso l’esterno dell’auto, ridotta a un ammasso di lamiere e cristalli in tutta la parte frontale, dagli stessi sanitari, mentre la squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Veglie ha dovuto occuparsi dell’uomo, rimasto incastrato fra nell’abitacolo, al posto di guida.

Dopo un lungo lavoro i vigili del fuoco sono riusciti a estrarre l’uomo dalla 500 L e anch’egli è stato così affidato alle cure dei sanitari. Diverse le lesioni riportate, tutti e tre sono stati trasportati in codice rosso a Lecce. Per i rilievi sono giunti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tremendo schianto sull’ulivo al ritorno dalla marina, famiglia in ospedale in codice rosso

LeccePrima è in caricamento