Mercoledì, 16 Giugno 2021
Incidenti stradali

Sbanda in curva e si ribalta più volte: rischiata una nuova tragedia

Ferita una 23enne di San Donato. La Lancia è uscita fuori strada, lei è stata soccorsa da vigili del fuoco e 118. Il tutto a poche ore dai due incidenti mortali

Gallery fotografica di Antonio Quarta e altri.

SAN DONATO DI LECCE – La curva presa male, l’auto che finisce fuori strada e si ribalta, più volte. Dentro, una ragazza, appena 23 anni. Ferita, ma viva per miracolo. Ma una cosa è certa: a meno di ventiquattr’ore dagli incidenti in cui hanno perso la vita due ragazzi, un 20enne di Castri di Lecce e una 25enne di Melendugno, s’è rischiata una nuova tragedia. La dinamica dell’incidente, d’altro canto, è stata spaventosa e chi vi ha assistito perché di passaggio, ha temuto il peggio.

Erano circa le 13,30 quando L.Z., 23enne di San Donato di Lecce, alla guida di una Lancia Y, è uscita all’improvviso fuori strada, compiendo un volo davanti al quale gli occupanti di altri veicoli, che si trovavano nel senso di marcia opposto, hanno sgranato gli occhi.  

L’auto stava viaggiando sulla strada provinciale 125, in direzione di Copertino, forse per dirigersi verso la costa. Ma, all’altezza di una curva, non lontano da Masseria Piccinni, la 23enne, per cause da accertare, ha perso il controllo, ha sbandato, ed è finita fuori strada, verso sinistra. Cioè, tagliando anche la corsia opposta, con rischio, qualora le altre auto fossero state più vicine, di un frontale. E’ probabile che all’ultimo momento abbia tentato di raddrizzare lo sterzo, ma ormai le ruote non rispondevano più ai comandi.

Più volte la Lancia è stata vista rotolare nei campi, fra rocce affioranti, prima di fermarsi del tutto. Fortuna ha voluto che nel punto dell’incidente, dove non vi sono guard-rail e altre protezioni, non vi fossero comunque nemmeno alberi. E’ spesso proprio l’impatto repentino contro un tronco che causa i danni maggiori. Mentre, in questo caso, tutta la zona circostante è caratterizzata più che altro da campagne coltivate e terra brulla.

Notevoli i danni alla carrozzeria. Quasi tutti i vetri si sono infranti nel ribaltamento, il tettuccio si è schiacciato, parti del veicolo si sono staccati, disseminandosi nel terreno. Gli automobilisti che hanno assistito alla scena hanno subito richiesto soccorso. Sul posto sono arrivati vigili del fuoco da Lecce, con una squadra, e sanitari del 118, per liberare la ragazza dalle lamiere e trasportarla in ospedale. Verso il “Vito Fazzi” di Lecce vi è partita con un codice rosso . In ospedale, è stata sottoposta a Tac e altri accertamenti. Non rischia la vita, ma è in prognosi riservata (errata corrige rispetto alla versione precedente). Sulla provinciale si sono poi recati anche i carabinieri del Norm di Lecce per avviare i rilievi e i quali, in virtù della prognosi, hanno sequestrato l'autovettura. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbanda in curva e si ribalta più volte: rischiata una nuova tragedia

LeccePrima è in caricamento