rotate-mobile
Green Gallipoli

Carabinieri in bici e quadricicli elettrici: maggiore vicinanza al cittadino e rispetto per l’ambiente

Una sperimentazione, dall’inizio dell’estate, partita dalla compagnia dell’Arma di Gallipoli: riguarda anche i centri di Galatina e Nardò

GALLIPOLI – Cambia la modalità di controllo nelle cittadine d’arte: diviene più vicina alla gente e rispettosa dell’ambiente. I carabinieri della Città Bella si dotano infatti di biciclette e quadriciclo elettrico per monitorare i centri di Gallipoli, Nardò e Galatina. Una sperimentazione che parte, per ora, dalla compagnia locale dell’Arma.

Dall’inizio dell’estate infatti, accanto ai tradizionali servizi di controllo  del territorio organizzati dall’Arma di Lecce, sono state quotidianamente svolte verifiche su bici elettriche e Polaris Ranger, per alternare l’azione di vigilanza dinamica a frequenti soste, soprattutto per transitare anche nelle aree marine pedonalizzate, spiagge e lungomari.

I carabinieri coi mezzi ecosostenibili

Soluzioni che sono peraltro ecologiche ed ecosostenibili.   Solo nel centro storico di Gallipoli e nell’area di Baia Verde sono stati effettuati oltre 70 servizi di questo tipo, garantendo maggiori e frequenti contatti con i cittadini, turisti ed esercenti e monitorare alcune zone della movida salentina, che sarebbero altrimenti difficilmente da raggiungere.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri in bici e quadricicli elettrici: maggiore vicinanza al cittadino e rispetto per l’ambiente

LeccePrima è in caricamento