Green

Gestione dei dati nella ricerca: giovani scienziati da tutta Europa a Lecce per la “Semantic academy”

Via alla prima edizione di una “summer school” di cinque giorni organizzata da LifeWatch Eric, l’infrastruttura europea per la ricerca su biodiversità ed ecosistemi ospitata da UniSalento

LECCE – Prenderà il via e domani e, per cinque giorni, farà convergere su Lecce ricercatori e studenti da tutta Europa per una scuola intensiva sulla semantica per la ricerca scientifica.  Dal 25 al 29 settembre infatti 20 studenti si ritroveranno nel capoluogo salentino per partecipare alla Semantic academy  “LifeWatch Eric intensive school: boost your research with semantic artifacts”, organizzata da LifeWatch Eric, l’infrastruttura europea per la ricerca su biodiversità ed ecosistemi, la cui sede italiana, diretta dall’accademico Alberto Basset, è ospitata dall’Università del Salento. LifeWacht costituisce una sorta di “hub” europeo per l’approfondimento di tematiche ambientali ed è stato istituito per volontà della Commissione europea nel 2017.

Un percorso alla sua prima edizione che nasce con l’intento di raccogliere e gestire un enorme quantitativo di dati e informazioni provenienti da diverse discipline e saperi. La Semantic Academy raccoglie l’eredità del lavoro di formazione iniziato nell’ambito dei progetti Horizon Envri, mettendo così il territorio salentino al centro della ricerca sulla Data FAIRness (Findable, Accessible, Interoperable, Reusable) e sulla semantica per la ricerca. Le moderne tecnologie semantiche forniscono un approccio promettente per collegare correttamente fra loro diverse fonti di dati, favorendo la collaborazione fra ricercatori ed enti di ricerca. Temi su cui l’Unione Europea ha deciso di investire da tempo, proprio per sostenere la crescita della sua area di ricerca comune.

Concepita come una scuola intensiva di 5 giorni, la Semantic Academy è stato organizzata con il coordinamento scientifico di Nicola Fiore (LifeWatch ERIC, ICT Coordinator del Centro Servizi di Lecce), e vede la partecipazione di nove docenti provenienti dalle più prestigiose università e centri di ricerca mondiali: Naouel Karam (InfAI, Leipzig University), Clement Jonquet, (INRAE - MISTEA, University of Montpellier), Mark Musen (Stanford University - BMIR), Joaquín López Lérida (LifeWatch ERIC), Gabriel Pelouze, (LifeWatch ERIC, VLIZ), Yifang Shi (University of Amsterdam), Zhiming Zhao (University of Amsterdam), Manuel Fiorelli (Università di Roma Tor Vergata), Armando Stellato (Università di Roma Tor Vergata).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione dei dati nella ricerca: giovani scienziati da tutta Europa a Lecce per la “Semantic academy”
LeccePrima è in caricamento