rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Finanziate con Pon Sicurezza

Videosorveglianza: 17 nuove telecamere attive in zona stazione e centro storico

Approvato in consiglio comunale il regolamento che disciplina l'utilizzo dei dispositivi, passaggio burocratico necessario, ai fini della riservatezza dei dati personali, prima dell'entrata in funzione

LECCE - Con l'approvazione del regolamento per la videosorveglianza sul territorio comunale, avvenuta oggi in consiglio comunale, entrano in funzione le 17 telecamere - finanziate col Pon Sicurezza 2020 - che coprono la zona della stazione, tra piazzale Oronzo Massari e viale Oronzo Quarta, le vie adiacenti a Porta San Biagio e via Libertini.

Si tratta di un adempimento amministrativo necessario per adeguarsi a un contesto normativo abbastanza dinamico e per consentire l'operatività dei muovi dispositivi. Il regolamento disciplina le modalità di raccolta, trattamento e conservazione dei dati personali, sia quelli a postazione fissa, collegati alla centrale operativa della polizia locale (sono inclusi anche gli impianti elettronici di rilevamento automatizzato delle infrazioni stradali), sia quelli a postazione mobile, indipendenti dalla centrale operativa della polizia locale, come, ad esempio, le fototrappole attiva "a rotazione" in varie zone ai fini della lotta contro l'abbandono incontrollato di rifiuti, oppure le telecamere indossabili da parte degli agenti di polizia locale o installate a bordo dei veicoli di servizio.

“Dotandoci di questo regolamento ci allineaimo – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla polizia locale, Sergio Signore – alle linee guida e ai regolamenti nazionali ed europei in materia di protezione dei dati personali e finalizziamo l'iter procedurale per raccogliere, trattare e conservare i dati personali acquisiti tramite il sistema di videosorveglianza. L'approvazione in consiglio ci permette da domani di rendere pienamente operative le 17 nuove telecamere finanziate con fondi Pon che copriranno alcune altre aree sensibili del centro cittadino, come la stazione, Porta san Biagio e via Libertini, e che si andranno a sommare alle altre 98 telecamere che contribuiscono, insieme alle attività di pattugliamento, a garantire la sicurezza del centro storico, della Galleria Mazzini e di altre zone sensibili come Viale De Pietro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videosorveglianza: 17 nuove telecamere attive in zona stazione e centro storico

LeccePrima è in caricamento