Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

M5S Porto Cesareo: "Mentre molti spingono per far cadere, ecco 5 proposte al sindaco"

MoVimento 5 Stelle Porto Cesareo: PROPOSTA COSTANTE!

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Preso atto che il Sindaco di Porto Cesareo, dott.Salvatore Albano, ha confermato ormai l'intento di andare avanti nel suo mandato amministrativo pur a "ranghi ridotti" finchè la legge glielo consente; preso atto che egli stesso ha spronato la cittadinanza a essere propositiva e attiva (vedasi recente articolo su Lecceprima); preso atto che i maggiori gruppi politici locali (Insieme per Porto Cesareo dell'ex Sindaco Vito Foscarini, il neo comitato Aurora dell'ex Sindaco Luigi Fanizza, il Partito Democratico locale rappresentato dal segretario Marco Viva e dal prescelto candidato Sindaco Eugenio Sambati) sono esclusivamente determinati alla caduta dell'Amministrazione in carica quanto prima noncuranti che siamo alle soglie della fondamentale stagione estiva cesarina; preso atto di un'opposizione consiliare più spettatrice che stimolo attivo della politica locale (si noti l'assenteismo di mozioni, di interpellanze, di interrogazioni, di assemblee pubbliche, di attività operativa sul territorio); il gruppo locale degli attivisti del MoVimento 5 Stelle resta nel suo stile ossia concentrato su proposte concrete per la cittadinanza: eccone ben 5 presentate al Sindaco Albano.

1^ proposta. Alle prossime elezioni europee del 25 maggio per il ruolo di scrutatori vengano privilegiati coloro che siano in possesso del requisito dello stato di disoccupazione, accertato dal competente Centro per l'impiego e che si proceda alla nomina degli scrutatori tramite sorteggio.
Tale proposta al fine di rendere l'attività dell'Amministrazione comunale più vicina alle esigenze e alle problematiche sociali dei suoi concittadini.

2^ proposta. La nomina di un Assessore "esterno" (extra consiliare) alla Cultura e al Turismo secondo quanto previsto dallo Statuto comunale di Porto Cesareo; se possibile ciò avvenga mediante apposito e tempestivo bando.
Tale proposta per l'assenza di un Assessore in Giunta, per il valore della Cultura, per la fortissima valenza turistica del nostro Comune e per l'imminenza della stagione turistica fondamentale dal punto di vista economico e di lustro del nostro Comune.

3^ proposta. Mercato settimanale sicuro ossia di valutare quanto segue: a) l'opportunità di posizionare un "presidio salvavita" (un defibrillatore semiautomatico all'uso di cittadini opportunamente formati e residenti in prossimità dell'ubicazione - costo qualche centinaia di euro); di accelerare l'iter di spostamento del mercato visto che era previsto dal programma elettorale del Sindaco Albano o di riorganizzarlo per garantire soccorsi tempestivi e vie di fuga in caso di emergenza; nel frattempo di far presidiare, ogni giovedì se possibile, il mercato settimanale da un'ambulanza.
Tale proposta trae spunto che in data 27 febbraio 2014 si è verificato un grave caso di malore di una cittadina di Porto Cesareo nel mercato settimanale di Porto Cesareo e si è riscontrata una difficoltà di intervento da parte dei soccorsi per l'intralcio e lo stato abbastanza caotico dell'attività commerciale.

4^ proposta. Chiosco abbandonato, BASTA! Venga redatto un bando per la gestione temporanea (in termini di breve periodo come può essere 3 anni senza possibilità di rinnovo) del Chiosco abbandonato sulla Riviera di Levante, tra i concittadini di Porto Cesareo che siano in possesso del requisito dello stato di disoccupazione, accertato dal competente Centro per l'impiego e che si proceda alla nomina del gestore tramite sorteggio.
Tale proposta al fine di far maturare un microcredito al gestore per futuri suoi investimenti o incombenze economiche rendendo così l'attività dell'Amministrazione comunale più vicina alle esigenze e alle problematiche sociali dei suoi concittadini.

5^ proposta. Divieto di coltivazione di organismi geneticamente modificati in tutto il comprensorio comunale.
Tale proposta a salvaguardia della salute umana, dell'ambiente e della biodiversità agraria, cioè delle produzioni agricole peculiari del nostro territorio comunale.

Il gruppo locale degli attivisti del MoVimento 5 Stelle rinnova pronta disponibilità a concretizzare le proposte presentate formalmente e invita il Sindaco a "battere un colpo" di risposta in coerenza con quanto ha dichiarato.

Semmai ci fosse bisogno di definirlo, tutte le proposte e le istanze precedenti restano rinnovate a cominciare dal Piano Estate 2013 presentato vanamente il 24 dicembre 2012 con 27 segnalazioni e 27 soluzioni.

Buon lavoro Sindaco Albano, buon lavoro al vice Sindaco Cazzella e agli amministratori rimasti in carica.

Francesco Schito per il gruppo locale attivisti del MoVimento 5 Stelle.

P.S. Un grazie per aver accettato la nostra donazione delle altalene per il parco giochi dello Scalo d'Alaggio.

Un grazie per non aver imposto la Tassa di Soggiorno ai nostri turisti, in sintonia come avevamo formalmente richiestovi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S Porto Cesareo: "Mentre molti spingono per far cadere, ecco 5 proposte al sindaco"

LeccePrima è in caricamento