menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medicina dello sport, il “Sacro Cuore” sarà sede della scuola di specializzazione

L’ateneo di Bari ha comunicato alla direzione generale della Asl l’elenco delle strutture della rete formativa. Dopo l’accreditamento del Miur via libera ai corsi

GALLIPOLI - A pochi giorni dalla presentazione della nuova facoltà di Medicina, chirurgia e applicazione biomedicali che sarà attivata a Lecce dal prossimo anno, grazie alla collaborazione incrociata tra l’Universitá degli Studi di Bari “Aldo Moro”, l’Ateneo di Lecce, la Asl e la Regione Puglia, cresce l’offerta formativa anche per l’ospedale Sacro Cuore di Gesù di Gallipoli.

Dopo tre anni di intenso lavoro burocratico e programmatico l’amministrazione comunale di Gallipoli, la direzione generale della Asl e il Comitato tecnico per l’istituzione della scuola di Medicina per lo svolgimento dei master e corsi di specializzazione legati alla facoltà di medicina dell’ateneo di Bari, hanno già raggiunto il loro obiettivo schiudendo le porte al progetto di Gallipoli città universitaria. L’emergenza epidemiologica ha rinviato i recenti programmi della seconda Summer School, ma per l’immediato futuro ecco pronto l’accreditamento, come da disposizioni del Miur, della struttura ospedaliera gallipolina quale sede della rete formativa di specializzazione dei prossimi corsi di medicina.

Con una nota del 23 febbraio scorso infatti, a firma del direttore generale Gaetano Prudente, l’Università degli Studi di Bari ha comunica alla direzione generale della Asl di Lecce di aver inserito, oltre alle offerte formative previste presso l’ospedale Vito Fazzi e la Asl leccese, anche la scuola di specializzazione in “Medicina dello Sport e dell’esercizio fisico” presso l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli.

Dopo la presa d’atto e la relativa sottoscrizione della nota dell’ateneo barese da parte del direttore generale, Rodolfo Rollo, l’accordo attuativo per l’inserimento anche dell’ospedale di Gallipoli tra le sedi delle scuole di specializzazione di area sanitaria sarà cosa fatta segnatamente al ramo della medicina dello sport e dell’esercizio fisico.

“Abbiamo sognato, abbiamo lavorato, abbiamo sudato, abbiamo sacrificato il nostro tempo, siamo stati insultati. Oggi possiamo dire che tutti i nostri sacrifici stanno per essere ripagati. Anzi adesso è fatta” commenta il presidente della commissione Sanità del Comune, Vincenzo Piro, “la città di Gallipoli è sede formativa della scuola di specializzazione in Medicina dello sport e dell'esercizio fisico. Se il progetto di Gallipoli città universitaria prende sempre più piede il ringraziamento doveroso va all’impegno profuso dal professor Rosario Polizzi e dal professor Fischetti, dai rettori Uricchio e Bronzini, dall'assessore regionale Sebastiano Leo e dal sindaco Stefano Minerva che da subito si è messo a disposizione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento