menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Covid e supporto psicologico: riattivato il servizio di consulenza dell'ateneo

A disposizione della comunità accademica vi sono i dottorandi e gli assegnisti iscritti all’Ordine professionale degli psicologi che risponderanno gratuitamente al telefono

LECCE – Paura, frustrazione, solitudine: un magma di emozioni difficile da gestire e che può scatenarsi, con più facilità, durante un periodo storico difficile come quello attuale.

Spesso le persone possono avere bisogno di un aiuto esterno e di una mano tesa. Ed è per questo motivo che l'università del Salento ha riaperto lo sportello telefonico di supporto psicologico già avviato nella prima fase della pandemia.

Il servizio è rivolto all'intera comunità accedemica, composta dagli studenti e dalle loro famiglie, ma anche dai docenti e dal personale amministrativo.

A loro disposizione si sono messi i dottorandi e gli assegnisti iscritti all’Ordine professionale degli psicologi, quindi i dottori Lucrezia Ferrante, Marika Iaia, Gloria Lagetto, Tiziana Marinaci, Annalisa Levante, Paola Pasca, Giulia Piraino, Simone Rollo e Matteo Zaterini, coordinati dai professori Claudia Venuleo e Omar Gelo.

I professori risponderanno al numero 0832 299100 nei giorni di lunedì, martedì e giovedì, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18, dialogando con quanti sentissero il bisogno di parlare di sé stessi.

L’attività, gratuita per la comunità accademica, è stata ora inserita in un più articolato “servizio di psicologia”, attivato presso il dipartimento di Storia, Società e Studi sull’uomo: per esigenze che travalicano le possibilità offerte dall’ascolto e necessitano di una presa in carico di tipo consulenziale o terapeutico, è infatti possibile scrivere a serviziopsicologia@unisalento.it.

Il servizio è coordinato da Claudia Venuleo, docente di Psicologia clinica, ed è organizzato su due ambiti principali di intervento: l’ambito clinico (referenti i professori Venuleo e Gelo), per attività clinica di consulenza, sostegno e psicoterapia, in setting individuali, di coppia o di gruppo e per attività formative – seminari, corsi brevi di aggiornamento e qualificazione professionale su temi legati alla prevenzione e all’intervento nell’ambito della psicologia clinica e della salute; l’ambito organizzativo e del lavoro (referente la professoressa Emanuela Ingusci) per attività di consulenza, analisi dei fabbisogni, selezione, formazione, sviluppo e gestione psicologica delle risorse umane al servizio di enti, istituzioni, realtà aziendali.

Questi ulteriori servizi saranno erogati con l’applicazione di tariffe agevolate per la comunità accademica (personale e studenti).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento