rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Scuola

Carabinieri, visite negli istituti scolastici per diffondere la cultura della legalità

Particolare attenzione sarà dedicata ai principi base della civile convivenza, affrontando sia argomenti legati alle dinamiche di gruppo e ai disagi giovanili, sia di criminalità sul territorio

LECCE - A pochi giorni dell’inizio dell’anno scolastico, i carabinieri della provincia di Lecce danno avvio alle iniziative finalizzate alla promozione della diffusione della legalità tra i giovani, attraverso una serie di incontri presso gli istituti del capoluogo e di tutto il Salento.

Con il ritorno in aula, l’Arma dedica ampia parte delle proprie energie agli studenti, con l’intento di riflettere insieme a loro su questioni fondamentali, quali il rispetto per gli altri, l’osservanza delle regole, la tutela dei diritti e delle libertà, affrontando temi di grande attualità come la violenza sulle donne, il disagio e le devianze minorili, la guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti, la tutela ambientale, l’uso consapevole e responsabile delle nuove tecnologie.

Durante gli incontri, quindi, una particolare attenzione sarà dedicata ai principi base della civile convivenza, affrontando sia argomenti legati alle dinamiche di gruppo e ai disagi giovanili (bullismo e cyberbullismo, web e social network, prevenzione di ogni forma di violenza e discriminazione, abuso di alcol, uso di sostanze stupefacenti, dipendenza dal gioco d’azzardo, comportamento alla guida di veicoli), sia alle dinamiche criminali del territorio, con approfondimenti sulla criminalità organizzata, oltre ad affrontare temi connessi con l’educazione ambientale e la tutela della biodiversità.

foto 3-22

Gli incontri saranno tenuti dai comandanti delle compagnie e delle stazioni, ma anche dai carabinieri forestali, con l’intervento dei cinofili e degli artificieri, i quali potranno anche mostrare alcune modalità di addestramento nell’attività antidroga e antiesplosivo, insieme ai cani addestrati dell’Arma e con l’ausilio dei robot utilizzato per la neutralizzazione di ordigni esplosivi.

La scuola è il fulcro sostanziale di ogni percorso di legalità. Con la riapertura delle attività didattiche, i carabinieri prospettano l’opportunità di instaurare un dialogo costruttivo con i giovani per concretizzare insieme un percorso di legalità che si intreccia con quello didattico, contribuendo così in modo attivo alla crescita di ragazzi consapevoli e responsabili, futuri cittadini testimoni di legalità.

Augurando a studenti, genitori, docenti e personale della scuola tutto un anno scolastico all’insegna della cultura, del rispetto e dal sano divertimento, i carabinieri invitano i dirigenti scolastici che vorranno aderire all’iniziativa a rivolgersi al più vicino comando stazione per richiedere l’intervento dell’Arma per un incontro con gli studenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, visite negli istituti scolastici per diffondere la cultura della legalità

LeccePrima è in caricamento