Scuola

Un liceo e l’Arcidiocesi di Lecce insieme per festeggiare la Giornata mondiale del migrante

Sabato 23 settembre, alle 18,30 nella Chiesa dei Teatini del capoluogo salentino, una iniziativa che coinvolgerà anche associazioni del territorio per lottare contro i pregiudizi e la paura del diverso

LECCE – Si intitola “Tukutane Ndadje” la manifestazione organizzata dal Liceo scientifico statale “Giulietta Banzi Bazzoli” e dall’Arcidiocesi di Lecce per sabato 23 settembre, alle 18,30, nella Chiesa dei Teatini del capoluogo salentino. Il primo termine in swahili e il secondo termine in wolof per dire ai leccesi: “Incontriamoci”. Un evento che ha lo scopo di abbattere i muri del pregiudizio, della diffidenza e della paura del diverso.

La manifestazione nasce dalla intesa, sottoscritta il 30 maggio, tra il liceo leccese e l’Arcidiocesi, coinvolgendo diverse realtà territoriali tra cui l’associazione Laici Comboniani, l’associazione colontari Caritas OdV e l’Ufficio diocesano Migrantes. Un percorso d’incontro tra culture attraverso le creazioni sartoriali di Vivianne Agoya, i canti gospel della Schola Cantorum del Sacro Cuore di Lecce, i ritmi e la musica senegalese del gruppo waalo e i brani di prosa e poesia africana offerti dagli studenti del liceo Banzi.

PHOTO-2023-09-18-15-36-35

La serata si aprirà con il benvenuto da parte di monsignor Michele Seccia e della dirigente scolastica del liceo Banzi Antonella Manca, per poi svilupparsi su tre momenti, frutto della proiezione del vissuto da migrante della stilista Agoya: il richiamo delle radici, i colori della mia Africa e oltre la mia Africa. Gli abiti che saranno presentati e descritti uno ad uno, sono il frutto di una riuscita creazione artistica, di pace e fratellanza, tra l’interiore africano natio e l’interiore da migrante in terra straniera. Il 23 settembre è la vigilia della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, voluta da Papa Benedetto XV 109 anni fa, che quest’anno ha visto il messaggio di papa Francesco soffermarsi in particolare su “Liberi di partire, liberi di restare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un liceo e l’Arcidiocesi di Lecce insieme per festeggiare la Giornata mondiale del migrante
LeccePrima è in caricamento