menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gagliano del Capo, i 100 anni di mamma Antonietta

Oltre ai figli e nipoti per i festeggiamenti, una delegazione del Comune le ha consegnato la targa per il secolo di vita

GAGLIANO DEL CAPO- Cucina povera, piselli e tanto amore di figli e nipoti: questi gli ingredienti della longevità di mamma Antonietta che oggi, 9 marzo, ha spento 100 candeline nel salone della propria casa, a Gagliano del Capo, dove ha trascorso la vita.

antonietta2-2Mamma Antonietta, all’anagrafe Antonia Silla, è nata nel 1920 a Barbarano del Capo in una famiglia di sette fratelli e sorelle, ha raccontato ai figli Antonio e Luigi i sacrifici e la povertà della Seconda Guerra Mondiale, narrato le storie ai nipoti degli anni trascorsi tra Latiano e Mesagne, in provincia di Brindisi, quando con il caro marito Fiorentino Fino, portavano avanti una masseria. Crescevano i conigli che poi vendevano agli americani, vendemmiavano e trascorrevano una vita tranquilla.

“Cos’è tutta questa ansia- ha domandato qualche tempo fa ai figli e nipoti che hanno provato a spiegarle cosa fosse il Coronavirus- io non ho mai avuto febbre in tutta la mia vita. State tranquilli”. E quando questa mattina una delegazione del Comune di Gagliano del Capo si è recata nella sua casa per consegnarle la targa di rito per il secolo di vita raggiunto, mamma Antonietta è rimasta un po’ male per non aver ricevuto qualche bacio, un abbraccio o una stretta di mano.

“Mamma, purtroppo dobbiamo adeguarci alle regole di sicurezza imposte dal Governo – ha cercato di spiegare il figlio Antonio alla madre che in 100 anni non ha mai conosciuto ansie e febbre, e ha sempre mangiato i piatti tradizionali salentini nella pignata.

nonna antonietta-2

“Mamma Antonietta è ferma nel tempo” ci dice il figlio Antonio, gode di una salute di ferro, a volte prende solo le pillole per la pressione, non vede né sente molto “ma è una vera carabiniera” aggiungono i figli e i nipoti che oggi non hanno potuto fare a meno di abbracciare forte a sé la donna forte, mamma e nonna, pilastro della famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento