rotate-mobile
social

Inaugurati MAiDE e Antico Telaio Salentino, tra l'arte contemporanea e quella della tessitura

MAiDE ha aperto le sue porte presentando al pubblico la mostra dell’artista israeliana Adi Kichelmacher. L'Antico Telaio Salentino, invece, è un luogo dove si possono trovare manufatti artigianali dedicati alla scoperta e alla valorizzazione del territorio

LECCE - Grande fermento domenica 27 marzo in Piazzetta Riccardi a Lecce per le inaugurazioni di MAiDE e Antico Telaio Salentino, rispettivamente al civico 3 e 6, che da oggi sono pronti ad accogliere salentini e turisti nei nuovi spazi dedicati all’arte e all’artigianato. 

, Le tracce del treno della Vita, già ospitata presso il Museo Ebraico di Lecce nel 2019, e dedicata a tutta la famiglia Kichelmacher e, in particolare, alla nonna Esther, a sua sorella Rachel e al nonno Bernard, protagonisti della Storia Novecentesca di vessazioni e persecuzioni contro gli ebrei. A disposizione dei visitatori anche la galleria d’arte dedicata all’esposizione e vendita delle più recenti opere dell’artista, concepite durante il periodo della pandemia e caratterizzate da forme semplici e colori esplosivi, una Hope Art, come la definisce l’artista, nata dal desiderio di dare colore e speranza ad uno dei periodi più bui della storia recente. 

IMG_5288-4

Dall’altro lato della Piazzetta, invece, i colori tipici del Salento esplodono nella nuova boutique Antico Telaio Salentino, luogo di tradizione e memoria, dedicato all’arte antichissima della tessitura, dove si possono trovare manufatti artigianali dedicati alla scoperta e alla valorizzazione del territorio, come la riproduzione al telaio della famosa Basilica di Santa Croce e dei più importanti monumenti della città. 

Grande riscontro da parte del pubblico per le due aperture, alle quali hanno preso parte Alessandro Delli Noci (assessore allo Sviluppo Economico, Regione Puglia), Paola Povero (consigliere delegato alla Cultura, Provincia di Lecce), Carlo Salvemini (sindaco, Comune di Lecce), Fabiana Cicirillo (assessore alla Cultura, Comune di Lecce), Paolo Foresio (assessore allo Spettacolo, Turismo, Sviluppo economico, e Attività produttive e artigianali, Comune di Lecce), Gregorio Pecoraro (sindaco, Comune di Manduria), Vito Andrea Mariggiò (vicesindaco, Comune di Manduria), Gregorio Dinoi (presidente del  Consiglio, Comune di Manduria).
 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurati MAiDE e Antico Telaio Salentino, tra l'arte contemporanea e quella della tessitura

LeccePrima è in caricamento