Libri, la sindrome di Wolfram raccontata da chi la vive

Si intitola “Vivere e sorridere” il racconto scritto da Martina D’Agostino che riporta nero su bianco le confidenze più intime e il vissuto di Matteo Perrone

LEVERANO- É stato sognato per anni e finalmente è diventato realtà: Matteo Perrone, 28 anni e una sindrome così rara da contare circa 300 casi in tutto il mondo, ha potuto stringere tra le mani il racconto della sua vita. Per il libro è stato scelto un titolo semplice, un sussurro rapido dalla potenza esplosiva che ben si addice alla personalità del protagonista. “Vivere”, in onore di Vasco Rossi, le cui canzoni scandiscono il ritmo del racconto facendo da epifania per quei ricordi che di pagina in pagina emozioneranno il lettore e “Sorridere”, come il suo approccio positivo e ottimista alla vita nonostante le mille difficoltà di ogni giorno.

Per dar vita a questo progetto, Matteo ha scelto di affidare le sue confidenze alla dottressa Martina D'Agostino, che con grande sensibilità ha saputo riordinarle facendole danzare in un girotondo costante tra presente e passato, cucendo su misura una biografia atta al caso. “Trovo che non ci sia niente di più bello del donare speranza” ha detto la dottoressa D'Agostino durante la prima presentazione del libro, “per questo parte del ricavato verrà destinata alla ricerca”. Partner dell'iniziativa sono stati Mebimport e Birra Salento, che si sono detti entusiasti di poter regale un sogno a Matteo e a quanti sperano che un giorno possa esserci una soluzione a questa sindrome o quanto meno a qualcuno dei sintomi che la accompagnano. Sulla pagina Facebook dedicata all'iniziativa, “Vivere e sorridere, la mia sindrome di Wolfram”, le indicazioni per l'acquisto del libro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento