rotate-mobile
Volley

C’è solo un capitano: la Narconon Melendugno riparte da una salentina DOC come Valeria Caracuta

Nella stagione 2023-2024 coach Napolitano potrà ancora contare sulla regia esperta e fantasiosa della sua giocatrice più rappresentativa

La Narconon Melendugno riparte da una certezza, il suo capitano. Valeria Caracuta sarà rossonera anche nella stagione 2023-2024, quella che vedrà protagonista la formazione salentina nel campionato di Serie A2 di volley femminile.

L’annuncio è arrivato direttamente dal club leccese: “Ripartiamo con al centro del progetto la nostra condottiera Valeria Caracuta. Ripartiamo con la regia della squadra affidata a una guida sicura, fantasiosa, esperta, che quest'anno ha trascinato la nostra squadra in Serie A2 coronando anche il suo sogno di riportare il Salento nella pallavolo che conta. Capitan Caracuta è pronta a difendere i nostri colori anche nella seconda serie nazionale con il solito entusiasmo e la grande professionalità che la contraddistingue”. Nata a San Pietro Vernotico (Brindisi), ha iniziato a giocare proprio nella sua regione con importanti esperienze in B1 e B2. Nel 2008-2009 è approdata in A2 con il Volley San Vito, disputando poi ottimi campionati in A1 con squadre del calibro della Yamamay Busto Arsizio e Rebecchi Piacenza.

Durante l'estate 2009 ottiene le prime convocazioni in nazionale. Partecipa ai Giochi del Mediterraneo di Mersin 2013, convocata dal commissario tecnico Marco Mencarelli, e vince la medaglia d’oro. Nelle ultime stagioni ha militato nella massima serie anche con le maglie di Legnano, Scandicci e Brescia. L'ex nazionale azzurra vanta un palmares invidiabile :

2 Campionato italiano 2011-12, 2013-14

2 Coppa Italia: 2011-12, 2013-14

3 Supercoppa italiana : 2012, 2013, 2014

1 Coppa CEV 2011-12

Ha poi vissuto emozioni forti con la Pallavolo Aragona, aiutando la formazione agrigentina a salire in A2 e poi a mantenere la categoria prima di approdare alla Narconon.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C’è solo un capitano: la Narconon Melendugno riparte da una salentina DOC come Valeria Caracuta

LeccePrima è in caricamento