rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Volley

Melendugno, basta un'ora per travolgere Pescara: punti preziosi e pesanti per la salvezza

In appena 64 minuti la formazione di coach Morales si sbarazza della Sirdeco in trasferta e torna al quarto posto della Pool per rimanere in A2

Pronostico rispettato e quarto posto riconquistato. È questa l’estrema sintesi di Pescara-Melendugno, l’impegno valido per la Pool Salvezza di Serie A2 femminile che vedeva le salentine favorite sulla formazione abruzzese, mai vittoriosa in questa travagliata stagione. La Narconon ha conquistato il 3-0 in poco più di un’ora, concedendo alle padrone di casa non più di 16 punti nell’ultimo parziale. Le ragazze di coach Morales non hanno sottovalutato l’incontro e questi tre punti sono fondamentali per salire a quota 26 e soprattutto al quarto posto in classifica.

Il margine rispetto alla sesta piazza che significherebbe retrocessione in B1 è ancora troppo risicato per dormire sonni tranquilli, se non altro Melendugno ha dimostrato di poter continuare a dire la sua in questa fase della stagione. Il primo set ha visto le pugliesi allungare nel punteggio fin da subito: nel giro di pochi minuti si è passati dal 4-3 per la Narconon all’11-3, un vantaggio che si è poi allargato a macchia d’olio fino al 25-8 finale che fa ben capire cosa è successo in questa frazione di gioco.

Nel secondo set è partita meglio Pescara che ha approfittato di qualche disattenzione salentina per il momentaneo 5-1. Melendugno non ha però avuto difficoltà nel ribaltare il punteggio, pareggiando e poi superando le avversarie, passando in questo caso dall’11-9 al 20-9 senza eccessivi problemi. La Sirdeco ha dato qualche segno di vita, ma non sufficiente per ribaltare un risultato del genere e i punti raggranellati sono stati soltanto 15.

Anche il set conclusivo non ha riservato grandi sussulti, anzi ha ricalcato il copione di quelli precedenti fino al 25-16 che ha chiuso definitivamente i giochi. Santiago è stata la più prolifica con 13 punti, seguita da Rastelli (anche lei in doppia cifra con 10 punti), Campana e Stival (9 prodezze a testa). La Narconon tornerà in campo il prossimo 10 marzo: a Lecce arriverà Soverato, l’occasione perfetta per vendicare il discusso ko dell’andata. Il tabellino del match:

SIRDECO PESCARA-NARCONON MELENDUGNO 0-3 (8-25, 15-25, 16-25)

PESCARA: El Mahi 3, Bassi 6, Casarotti 2, Cherepova, Volskis 5, Stellati 3, De Fabritiis, Formenti, Falcone 1. All. Mottola

MELENDUGNO: Rastelli 10, Polesello 4, Biesso, Caracuta, Oggioni, Favero 1, Courroux, Stival 9, Santiago 13, Maruotti 3, Antignano 7, Esposito, Campana 9. All. Morales

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melendugno, basta un'ora per travolgere Pescara: punti preziosi e pesanti per la salvezza

LeccePrima è in caricamento