rotate-mobile
Volley

A Melendugno il volley è sempre più un volano per la promozione turistica

Nella partita di ieri tra Narconon e la VTB Bologna l’MVP ha ricevuto un piatto decorativo raffigurante il logo delle 5 Marine

L’ultima partita della Narconon Melendugno nella Pool Salvezza di A2 non è stata purtroppo fortunata. Le salentine hanno perso a Lecce contro un’agguerrita VTB Bologna che ha rimontato il primo set che lasciava presagire ieri un pomeriggio trionfale per la squadra di coach Morales. L’1-3, fortunatamente, non pregiudica del tutto il cammino che porta alla permanenza nella seconda categoria del volley femminile. La partita di ieri non ha fatto perdere il sorriso anche perché il volley melendugnese è ormai qualcosa di più di un semplice sport.

La MVP di ieri, la centrale della VTB Livia Tresoldi, è stata infatti premiata dal Sindaco di Melendugno Maurizio Cisternino, dall'assessore al turismo Francesco Stella, dal consigliere comunale con delega allo sport Luigi Dima. La giocatrice ha ricevuto come premio un piatto decorativo raffigurante il logo delle Marine di Melendugno. Lo sport, il volley e la Serie A più in generale sono quindi anche un importante volano per la promozione turistica di questo territorio. Le cinque Marine sono il vero e proprio fiore all’occhiello del Salento.

Torre Specchia, San Foca, Roca Vecchia, Torre dell’Orso e Torre Sant’Andrea rappresentano località balneari dal fascino unico e dall’acqua trasparente che da anni merita la Bandiera Blu, il riconoscimento attribuito dal Fondo sociale europeo per lo sviluppo e l’ambiente. Si tratta inoltre di luoghi che hanno ottenuto le 5 Vele di Legambiente -  il vessillo assegnato ai comuni più meritevoli in base ai dati raccolti dall’associazione ambientalista, senza dimenticare la Bandiera Verde, vale a dire il riconoscimento dei pediatri alle spiagge a misura di bambino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Melendugno il volley è sempre più un volano per la promozione turistica

LeccePrima è in caricamento